Prima Pagina | Cronaca | Anna Nardi, potrebbe essere morta durante la preanestesia per una reazione allergica

Anna Nardi, potrebbe essere morta durante la preanestesia per una reazione allergica

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Anna Nardi, potrebbe essere morta durante la preanestesia per una reazione allergica

E' stata effettuata oggi all' ospedale San Donato di Arezzo l'autopsia sulla salma di Anna Nardi, la 39enne casentinese morta all'ospedale di Bibbiena dopo essersi sentita male in fase di preanestesia. L'autopsia, disposta dal sostituto procuratore Ersilia Spena che conduce le indagini ed effettuata dal medico legale senese Matteo Benvenuti alla presenza del collega aretino Pasquale Giuseppe Macrì, ha evidenziato segni di reazione allergica ai farmaci che hanno determinato un danno agli alveoli polmonari e un'inarrestabile emorragia.

Una reazione che i periti hanno dichiarato ''imprevedibile'' visto che la donna si era gia' sottoposta altre volte alla stessa anestesia senza avere problemi di sorta. Al momento dunque non sarebbero emerse responsabilita' mediche. Tra 60 giorni l'esito dell'esame istologico fornirà ulteriori dettagli al pm che dovrà decidere se andare avanti o chiudere l'indagine. Cinque gli avvisi di garanzia che ieri hanno raggiunto tre medici e due infermieri. Un atto dovuto per far chiaro sulla morte della 39enne.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0