Prima Pagina | Politica società diritti | ENZO BROGI: “SAVERIO TUTINO CI LASCIA UNA GRANDE EREDITA'"

ENZO BROGI: “SAVERIO TUTINO CI LASCIA UNA GRANDE EREDITA'"

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
ENZO BROGI: “SAVERIO TUTINO CI LASCIA UNA GRANDE EREDITA'"

Il consigliere regionale PD Enzo Brogi esprime il proprio cordoglio per la morte di Saverio Tutino, giornalista, scrittore e fondatore dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, deceduto a Roma, all’età di 88 anni, a seguito di un ictus.

 

“Saverio Tutino è stato un grande giornalista e un grande inviato, che apparteneva a quella generazione del giornalismo italiano di cui hanno fatto parte nomi come Montanelli, Biagi, Terzani” – ha dichiarato il consigliere regionale PD Enzo Brogi – “Il suo nome rimarrà legato in maniera indelebile alla provincia di Arezzo, grazie alla fondazione dell’Archivio Diaristico Nazionale di Pieve Santo Stefano, nato dall’idea di creare un archivio e un premio per i testi diaristici e autobiografici, che dopo 27 anni è oggi uno spazio prezioso e di grande importanza culturale, uno scrigno che raccoglie la memoria degli italiani nella sua forma più diretta e emozionante, quella dei diari. L’avevo salutato a settembre, in occasione dell’annuale Premio Pieve e ne ricordo l’ironia e l’illuminata arguzia. Esprimo la mia vicinanza alla famiglia e ai collaboratori dell’Archivio Diaristico Nazionale”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0