Prima Pagina | Politica società diritti | Pronto Donna e Imago contro la violenza di genere

Pronto Donna e Imago contro la violenza di genere

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Pronto Donna e Imago contro la violenza di genere

Dal 24 novembre nell'Atrio d'Onore della Provincia un appuntamento per informare e sensibilizzare la cittadinanza

 

 

Con risoluzione 54/134 del dicembre 1999, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha designato il 25 novembre, anniversario dell'assassinio nel 1960 in Repubblica Dominicana delle tre sorelle Mirabal, come la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Arezzo affida la celebrazione della ricorrenza alla rassegna fotografica Uno scatto contro la violenza, realizzata con l'impegno dell'Associazione Pronto Donna e la collaborazione dell'Associazione Fotografica Imago, nella convinzione che attraverso la concretezza di un apparato visivo e le sensazioni scaturite dall'immagine si riesca ad accendere un ulteriore riflettore sul problema, a rinforzare la trasmissione del contenuto ed a contribuire al contrasto del fenomeno della violenza di genere. La mostra, allestita nei locali dell'Atrio d'Onore della Provincia di Arezzo in via Ricasoli e presidiata dalle operatrici specializzate di Pronto Donna a disposizione per fornire informazioni, resterà visitabile gratuitamente fino al 4 dicembre, con orario 15-18 dal lunedì al venerdì, 10-13 e 15-18 nel fine settimana e il 25 novembre.

L'evento inaugurale, in programma il prossimo giovedì 24 novembre alle 17.30, sarà presentato da Patrizia Papini, Presidente di Pronto Donna, e da Leonardo Rossi in rappresentanza del CESVOT, e vedrà l'intervento istituzionale dell'Assessora provinciale alle Pari Opportunità Carla Borghesi, dell'Assessora comunale alle Pari Opportunità Lisa Sacchini, della Consigliera di Parità della Provincia Marilena Pietri e della Presidente Commissione Pari Opportunità della Provincia Rosetta Roselli. In conclusione l'illustrazione del percorso espositivo, che raccoglie una selezione di 32 immagini incentrate sul tema in oggetto e prodotte dagli autori Imago, spetterà al Presidente del fotoclub Andrea Scartoni.

La rassegna Uno scatto contro la violenza  è realizzata con il contributo di CESVOT, la collaborazione di D.O.G. (Dentro l'Orizzonte Giovanile) e il supporto di Provincia e Comune di Arezzo.

L'Associazione Pronto Donna Centro Antiviolenza, costituitasi nel 1989 ad Arezzo ed iscritta dal 2000 all’albo Provinciale dell’Associazionismo, è un’organizzazione a carattere volontario, democratico e senza finalità di lucro, formata da volontarie che operano in rete con istituzioni ed altre realtà associazionistiche, per apportare strumenti di tutela contro ogni forma di violenza sulle donne. L’associazione è socia fondatrice di “Tosca”, il Coordinamento Regionale dei Centri Antiviolenza, e “D.i.Re.” Associazione Nazionale delle Case di Accoglienza e dei Centri Antiviolenza. Dall’inizio dell’anno ad ottobre si sono rivolte al Centro Antiviolenza 112 donne, che hanno usufruito dei seguenti servizi, tutti gratuiti: sostegno per l’attuazione di percorsi di uscita dalla violenza e dal maltrattamento, consulenze legali e psicologiche e un punto di ascolto telefonico; nei casi in cui si è reso necessario è stata attivata l’accoglienza in casarifugio, un luogo sicuro e protetto, in cui donne sole o con figli, costrette ad allontanarsi dalla propria abitazione a causa di situazioni di violenza, possono trovare un’accoglienza abitativa temporanea.

L’Associazione è firmataria del Protocollo d’Intesa per la costituzione della Rete Provinciale contro la violenza di genere, promosso dalla Provincia di Arezzo e sottoscritto nel 2009 dalla Prefettura di Arezzo, dalle 5 Zone Socio-Sanitarie e dalla AUSL 8.

L’Associazione collabora da anni con l’Amministrazione Provinciale di Arezzo per l’attuazione di interventi a contrasto della violenza di genere e gestisce per tale Ente progetti volti al contrasto del traffico di esseri umani e delle situazioni di disagio sociale, promuovendo lo sviluppo delle pari opportunità e di una cultura di genere.

L'Associazione Fotografica Imago è una Associazione di Promozione Sociale senza finalità di lucro, fondata ad Arezzo nel 2001 da un collettivo di fotografi allo scopo di promuovere, valorizzare e diffondere la fotografia quale forma artistica di espressione. Dal 2009, insieme al Centro Diurno di Socializzazione per diversamente abili "Villa Chianini", l'associazione si occupa dell'organizzazione di Arezzo&Fotografia, annuale manifestazione di carattere fotografico che, attraverso un suggestivo itinerario espositivo lungo il centro storico aretino, trasforma Arezzo nella "città ideale della fotografia", raccogliendo le produzioni di fotografi non professionisti ed artisti provenienti da tutto il mondo. L'associazione, che nel 2011 ha festeggiato il suo decennale con il progetto internazionale To Flow ed è risultata la seconda in Toscana per numero di soci, annovera  collaborazioni con numerose realtà del territorio aretino (Sezione Soci Coop Arezzo, Cooperativa Progetto 5, La Feltrinelli, Associazione Pronto Donna, Acli San Leo, Convitto "Santa Caterina – INPDAP", Vasari Rugby, Quartiere Porta S. Andrea, Quartiere Porta S. Spirito).

Informazioni e contatti:

Associazione Pronto Donna

Piazza Santa Maria in Gradi, 4 - 52100 Arezzo

tel. 0575/355053 (segreteria telefonica aperta 24h su 24h) - fax 0575/355053

www.prontodonna.it - [email protected]

Associazione Fotografica Imago

c/o Andrea Scartoni - loc. Monte Sopra Rondine, 84/B – 52100 Arezzo

www.imagoarezzo.com - [email protected]

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0