Prima Pagina | Politica società diritti | I PROMOTORI DELLA LIBERTA’ A SOSTEGNO DEL PRESIDENTE BERLUSCONI E DEL PDL

I PROMOTORI DELLA LIBERTA’ A SOSTEGNO DEL PRESIDENTE BERLUSCONI E DEL PDL

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
I PROMOTORI DELLA LIBERTA’ A SOSTEGNO DEL PRESIDENTE BERLUSCONI E DEL PDL

Dopo i recenti sviluppi nello scenario politico italiano, i Promotori della Libertà della Provincia di Arezzo, rinnovano il proprio sostegno al Presidente Silvio Berlusconi ed al Popolo della Libertà.

In un momento di grave crisi economica globale, il Governo Berlusconi e la coalizione che l’ha sostenuto, hanno compiuto il loro dovere. 

Chi ci puntava il dito contro affermando che fossimo attaccati alle poltrone ha avuto l’ennesima delusione: il grande senso dello Stato che ha dimostrato il nostro Presidente con le sue dimissioni rende onore a tutto il lavoro che è stato fatto in precedenza, e sta a testimoniare il fatto che il Popolo della Libertà era e rimane la principale forza di governo del paese.

Chi ci attaccava definendoci il “partito di plastica” ha dovuto presto ammettere il contrario, difatti in un momento complesso e drammatico come questo che stiamo vivendo il PDL assieme al suo Presidente, ha saputo trovare una sintesi unitaria in merito al sostegno del governo Monti.

Grandi statisti del passato, da De Gasperi a Moro, sono stati protagonisti di fasi importanti della storia della nostra Repubblica, in più di un’occasione hanno fatto prevalere il senso dello Stato sapendo mettere da parte gli interessi di bottega e questo ha fatto, oggi, il Presidente Berlusconi ed il PDL.

“Le oltre 1800 adesioni raccolte in tutta la provincia“ -affermano il Presidente provinciale dei Promotori della Libertà Francesco Conti e la Responsabile per il comune di Castiglion Fiorentino Michela Caprini- “sono segnale indicativo di una grande partecipazione dei cittadini alla vita politica e di un sostegno reale ai nostri vertici del partito.

Presto ci saranno i congressi che porteranno i nostri iscritti a scegliere ed eleggere democraticamente gli organi.

Il nostro impegno di informazione capillare con la cittadinanza continuerà soprattutto adesso, e faremo tutto quello che è in nostro potere per mantenere e rafforzare un confronto diretto ed una collaborazione aperta con la popolazione, mediante eventi e manifestazioni in tutto il territorio aretino.”

 Promotori della Libertà Provincia di Arezzo

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0