Prima Pagina | Politica società diritti | Venerdì 30 settembre torna il Consiglio Comunale

Venerdì 30 settembre torna il Consiglio Comunale

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Venerdì 30 settembre torna il Consiglio Comunale

 

 

Consiglio Comunale di Arezzo convocato per venerdì 30 settembre alle 9. C’è da approvare la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi e la salvaguardia degli equilibri di bilancio, un atto che la legge prevede come obbligatorio e fissa la scadenza proprio del 30 settembre per la relativa delibera.  L’assessore Marco Donati proporrà contestualmente una variazione al bilancio di previsione 2011 e al bilancio pluriennale. La pratica è legata alla variazione del programma triennale dei lavori pubblici 2011/2013 e dell’elenco annuale che verrà illustrata dall’assessore Franco Dringoli.

Spazio poi a molte mozione e atti di indirizzo. Barbara Bennati (Pd) ripresenta la sua mozione contro i tagli ai fondi sociali, il trasporto ferroviario e le sue problematiche nel territorio provinciale sono oggetto della mozione di Roberto Barone (Idv), Matteo Bracciali (Pd) presenterà una mozione contenente valutazioni sull’ultima manovra correttiva di finanza pubblica, Daniele Farsetti (Movimento 5 stelle) è il presentatore di un atto di indirizzo volto a favorire la trasparenza amministrativa e l’anagrafe degli eletti, Aurora Rossi (Sinistra per Arezzo) chiede l’avvio delle procedure per il conferimento della cittadinanza onoraria a Margherita Hack, Marco Tulli (Sinistra ecologia e libertà) promuove due atti di indirizzo per la creazione di un distretto di economia solidale, mercato con prodotti a “chilometro zero”, centro commerciale sociale, mercato del baratto, chiusura al traffico del centro storico e promozione delle botteghe di artigianato locale in questa parte di città.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0