Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Un appuntamento da non perdere per gli amanti del teatro comico popolare

Un appuntamento da non perdere per gli amanti del teatro comico popolare

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Un appuntamento da non perdere per gli amanti del teatro comico popolare

Martdì 27 e mercoledì 29 settembre ore 21. Presso Centro Di aggregazione Sociale di Pescaiola oore 21, 15 ( Ingresso gratuito)

Con due nuove farse inedite di Bartolo Incoronato si conclundeà la 14esima edizione del progetto "Teatro Aperto"

Il Progetto voluto dalla Circoscrizione 3 Saione dal lontano 1996, ha resistito per 14 edizioni e con la chiusura delle circoscrizioni, e il grave prosciugamento delle risorse per l' attività culturali, sopratutto quelle di base, rischia la chiusura definitiva, un altro pezzo che si perde!

In questi 15 anni il progetto ha avuto il merito di avvicinare al teatro centinaie e centinaie di persone, producendo più di 50 spettacoli, con la produzione di più di 40 testi nuovi, testi di livello senz' altro, visto che a seguire i gruppi che si sono succeduti, c' è sempre stato un operatore professionista.

Già da quest' anno Il centro di aggregazione sociale di pescaiola è intervenuto fortemente a sostenere l' iniziativa che proprio intorno alla compagnia degli anziani di pescaiola prese le mosse.

Sarà proprio la compagnia degli anziani di pescaiola a debuttare martedì con " "Lettere Sbiadite" il nuovo testo di Bartolo Incoronato scritto appositamente per loro, Infatti il prolifico commediografo napoletano ( ormai da anni stabilitosi nell' aretino) per i suoi laboratori è solito produrre un testo cucito sulle persone, tenendo presente che conduci 6/7 laboratori all' anno è capace di sfornare altrettanti testi. E quasi sempre testi di gran qualità, basti pensare che molti di questi testi sono stati pubblicati, sono stati rappresentati poi da compagnie professionali e compagnie amatoriali di tutta Italia e qualcuno è stato anche premiato in concorsi di drammaturgia . Anche se Incoronato è poco presente nel circuito aretino, i suoi spettacoli sono presenti in importantissime rassegne nazionali .

Per queste due serate la promessa è di grandi risate con due farse dal taglio leggermente diverso ma accomunati dalla contemporaneità come riferimento.

La prima " lettere sbiadite" presentate dalla compagnia degli anziani di Pescaiola, è una farsa assurda surreale che fotografa piccoli egoismi della nostra società e la crisi tra ideologia (intesa come idealità di vita) e il materialismo divorante che ci circonda

La seconda "La disceca in pollitica e la politica in discesa" presentata dal gruppo degli Spiontati , è uno sberleffo graffiante ed amaro alla politica e alla sua "farsaggine" , anche qui si regista un vuoto ideale, una crisi tra idealità e sete di potere su cui la farsa padroneggia e con i suoi mezzi ironici, comici e surreali.

Una farsa anche estremamente coraggiosa , di questi tempi che il teatro è strettamente legato e dipendente per la sua sopravvivenza alla volontà di quei politici che in questa farsa sono presi ingiro, un bel coraggio! Soloo chi non si sente legato ai circuiti istituzionali, poteva regalarci. 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0