Prima Pagina | Politica società diritti | Per sessantanove giovani la possibilità di svolgere il servizio civile volontario con Arci Servizio Civile

Per sessantanove giovani la possibilità di svolgere il servizio civile volontario con Arci Servizio Civile

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Per sessantanove giovani la possibilità di svolgere il servizio civile volontario  con Arci Servizio Civile

 

 

Questa mattina, presso la sede di Arci di Arezzo, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione dei progetti a disposizione dei giovani candidati a svolgere il servizio civile volontario nazionale presso Arci Servizio Civile, alla presenza del presidente Michele Vignali, della responsabile di Sede Laura Vichi e al presidente di Arci Arezzo Francesco Romizi.

Laura Vichi, responsabile di Arci Servizio Civile per la sede di Arezzo: “Il servizio civile non è soltanto un modo per affacciarsi al mondo del lavoro, ma un’opportunità di vita per stimolare la propria coscienza civile, il rispetto e la cura degli altri, il lavoro di gruppo. Ci sono nove progetti diversi a disposizione quest’anno che permetteranno a 69 ragazzi e ragazze tra i 18 e i 29 anni non compiuti, di sperimentare, a partire da gennaio 2012, un anno di servizio civile nei settori dell’assistenza alla persona, dei servizi socio educativi, dell’educazione alla legalità, della promozione delle tematiche ambientali e della salute, della promozione del turismo culturale e della cooperazione internazionale. Sono molte le organizzazioni e gli Enti Locali titolari dei progetti per la nostra provincia. Oltre ad ARCI Arezzo ci sono Oxfam Italia, Legambiente Arezzo, il Centro Francesco redi, la Coooperativa sociale Koinè, la Cooperativa Sociale l’Albero del Pane e i Comuni di Talla, Laterina e Poppi. L’esperienza del servizio volontario è un’attività che Arci Servizio Civile continua a promuovere con grande entusiasmo, nella convinzione che sia un modo eccellente per dar modo ai giovani di impegnarsi concretamente nella società e mettere le basi per imparare un mestiere”.

Francesco Romizi, presidente di Arci Arezzo: “Nonostante le difficoltà che il servizio civile continua ad affrontare, a causa dei persistenti tagli ai finanziamenti destinati a questa esperienza di crescita formativa dei giovani, Arci Servizio Civile Arezzo, anche quest'anno, offre una vasta possibilità di impiego e di scelta per i giovani della provincia di Arezzo che vogliano affrontare l'esperienza del servizio civile. L’Arci è stata tra le primissime associazioni ad aver lottato per l’obiezione di coscienza e quindi per la creazione di formule alternative di impegno sociale come quella del servizio civile e continueremo a lottare affinché l’impegno degli operatori del settore e l’entusiasmo dei giovani che prestano servizio civile, o che lo faranno in futuro, non vada sprecato”.

I ragazzi che verranno selezionati dovranno svolgere circa 30 ORE di servizio settimanali per le quali riceveranno un compenso mensile di 433,88 € e crediti formativi per chi studia.

Per ogni informazione sui progetti, sulle modalità di presentazione delle domande e sullo svolgimento delle selezioni è possibile rivolgersi ai responsabili di Arci Servizio Civile Arezzo secondo il seguente orario: dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 18.00, presso la sede in Corso Italia 205, oppure telefonare allo 0575302198 o scrivere all'indirizzo [email protected].

La scadenza per la presentazione delle domande è alle ore 14,00 del 21 Ottobre.     

I testi dei progetti e la modulistica per la presentazione delle domande sono scaricabili sul sito www.arciserviziocivile.it.

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0