Prima Pagina | Politica società diritti | Insediata la Commissione cultura, politiche giovanili, partecipazione, decentramento e politiche comunitarie

Insediata la Commissione cultura, politiche giovanili, partecipazione, decentramento e politiche comunitarie

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Insediata la Commissione cultura, politiche giovanili, partecipazione, decentramento e politiche comunitarie

 

Definito il calendario della commissione cultura, politiche giovanili, partecipazione, decentramento e politiche comunitarie. Ecco i primi appuntamenti: innanzitutto la commissione si riunirà, a seguito del percorso partecipativo sulle cave di Quarata, chiamando i rappresentanti dei cittadini e dei comitati di Quarata, gli assessori competenti e i tecnici, per avere i risultati delle indagini sull’inquinamento ambientale sollecitate dai cittadini stessi. Dopo questo incontro, sulla base dei risultati che verranno evidenziati, l’organo ha già deciso di organizzare un’assemblea pubblica a Quarata per decidere assieme quali procedure adottare.

Secondo argomento: il percorso partecipativo sulle aree pubbliche della ex Cadorna. La commissione ne seguirà l’evolversi compreso il regolamento partecipativo che dovrà definire come sostituire le circoscrizioni ormai decadute con l’obiettivo di costruire un meccanismo tale che i cittadini possano definire le loro priorità e i loro bisogni.

Terzo: la commissione studierà come organizzare un’assemblea aperta a chi opera in tema di cultura e politiche giovanili per definire in maniera condivisa indirizzi e obiettivi reali.

Su proposta del presidente Marco Tulli è stato votato vicepresidente Lucio Bianchi del Movimento 5 stelle.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0