Prima Pagina | Politica società diritti | REFERENDUM ANTI-PORCELLUM: PD MOBILITATO PER LA RACCOLTA FIRME

REFERENDUM ANTI-PORCELLUM: PD MOBILITATO PER LA RACCOLTA FIRME

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
REFERENDUM ANTI-PORCELLUM: PD MOBILITATO PER LA RACCOLTA FIRME

Marco Meacci: "Restituiamo ai cittadini il potere di scelta dei propri rappresentanti"

Massimo impegno da parte del Coordinamento Provinciale PD di Arezzo a sostegno del Referendum "anti-porcellum" per abolire l'attuale legge elettorale. "Obbiettivo primario restituire ai cittadini il potere di scelta diretta dei propri rappresentanti, rimettendo il parlamento al centro del sistema politico" dichiara Marco Meacci, Segretario Provinciale. "Con la Segreteria Provinciale abbiamo valutato l'importanza dello strumento referendario come mezzo per rimuovere uno dei peggiori ostacoli allo sviluppo della democrazia italiana, una legge che nei fatti ha dimostrato di nuocere al paese. Il 'Porcellum' ha stravolto la nostra forma di governo indebolendo il parlamento e non garantendo la governabilità. L'elemento peggiore è però un altro: è stato tolto ai citadini il potere di scelta diretta su chi inviare in parlamento favorendo il diffondersi di una generale sfiducia verso la politica e le istituzioni, aumentando nelle persone il senso di impotenza e la sensazione di non avere peso decisionale sulle questioni politiche". 
"La scelta deve essere il più possibile ampia e non di ristrette oligarchie" continua Meacci "E questo principio deve prendere corpo sia per il sistema elettorale nazionale che per quelli di tutti gli altri livelli istituzionali. E' forse vero che esistono altre questioni socialmente più urgenti, sulle quali peraltro il nostro partito è da sempre al lavoro, ma è essenziale che l'Italia per ripartire poggi su nuove basi. La legge elettorale è un elemento fondamentale per il futuro dell'Italia e per recuperare un rapporto diretto di fiducia fra eletti ed elettori"
Anche durante il prossimo weekend il PD sarà quindi mobilitato con i propri circoli per la raccolta firme: molte le iniziative in tutto il territorio provinciale fra cui spiccano quella nell'ambito della prima edizione della Festa Provinciale delle donne PD (a Foiano, sabato pomeriggio e sera) e il "No Porcellum Party" che si terrà venerdì sera al Bistro di Arezzo.
Chi vuole firmare può farlo approfittando di una delle iniziative pubbliche previste nei comuni del territorio, oppure recandosi agli uffici comunali preposti o contattando il Coordinamento Provinciale PD, i Circoli e i Coordinamenti Comunali del Partito.
COORDINAMENTO PROVINCIALE PD AREZZO

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0