Prima Pagina | Politica società diritti | IDV sulle morti bianche

IDV sulle morti bianche

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
IDV sulle morti bianche

In seguito alla notizia di una nuova morte bianca in provincia di Arezzo l’Italia dei Valori si attiverà in tutte le sedi opportune affinché si imponga un maggiore rispetto delle norme di sicurezza e dei diritti dei lavoratori così come previsto nei contratti.

L’Italia dei Valori riconferma la necessità della prevenzione, attraverso i servizi che competono alle Asl e la formazione degli Rls e dei lavoratori italiani e stranieri. Chiediamo l'applicazione puntuale delle misure contenute nel Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro, la regolarizzazione dei rapporti di lavoro precari, che espongono maggiormente i lavoratori e le lavoratrici a simili incidenti, il rispetto delle leggi, degli accordi sindacali e dei contratti e l'adeguata valutazione dei costi della sicurezza nelle gare d'appalto, a partire da quelle indette dalle Pubbliche Amministrazioni.

Nell’esprimere piena solidarietà e vicinanza ai familiari di Mekaiel Hedra Adly-Riad, morto il 9 Agosto scorso all’età di 35 anni mentre lavorava nel cantiere di una ditta edile, L’Italia dei Valori si stringe intorno alle famiglie dei troppi uomini e delle troppe donne che hanno perso la vita in situazioni analoghe e riafferma il proprio impegno a presentare a Settembre, a livello regionale, una serie di proposte concrete in materia di sicurezza e prevenzione sui luoghi del lavoro, proprio per porre fine a queste continue, gravose tragedie.

Coordinamento provinciale Italia dei Valori Arezzo

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0