Prima Pagina | Politica società diritti | «Basta difese d’ufficio Non tutti possono spostarsi ai quattro angoli della provincia»

«Basta difese d’ufficio Non tutti possono spostarsi ai quattro angoli della provincia»

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
«Basta difese d’ufficio Non tutti possono spostarsi ai quattro angoli della provincia»

Liste di attesa Asl 8, Mugnai (Pdl) a Desideri

 

 

«Basta con le difese d’ufficio: non tutti i cittadini possono spostarsi ai quattro angoli della provincia per effettuare un esame»: con queste parole il Consigliere regionale del Pdl e Vicepresidente della Commissione regionale Sanità Stefano Mugnai ribatte alle parole con cui il direttore generale della Asl 8 di Arezzo Enrico Desideri gli ha risposto sul problema delle liste d’attesa per esami e prestazioni.

«E’ evidente – afferma Mugnai – che Desideri, nel rispetto del suo ruolo, debba vedere il bicchiere mezzo pieno mettendo avanti i dati che più gli danno lustro. Allo stesso modo, però, io debbo esercitare il mio compito e mettere sotto la lente la parte mezza vuota del bicchiere. E lì, sui tempi d’attesa per alcune prestazioni, ci sono dati che non rendono giustizia al diritto dei cittadini di ricevere risposte di diagnosi e cura in maniera omogenea. Non tutti, del resto, sono nella condizione di potersi spostare ai quattro angoli della provincia per effettuare un esame medico».

«Al di là delle difese d’ufficio e delle parole di rito – conclude Mugnai – ritengo che il lavoro di Desideri debba esser teso a un obiettivo: far sì che le cifre che a lui piacciono di più, quelle che raccontano di tempi d’attesa congrui, divengano patrimonio comune di ogni zona in tutto il territorio di competenza della Asl 8 che lui dirige».

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0