Prima Pagina | Eventi e spettacoli | FIERA DI GIUGNO: UN ANNIVERSARIO ALL'INSEGNA DELLA VITALITA' E DEI FESTEGGIAMENTI PER L’UNITA’ D’ITALIA

FIERA DI GIUGNO: UN ANNIVERSARIO ALL'INSEGNA DELLA VITALITA' E DEI FESTEGGIAMENTI PER L’UNITA’ D’ITALIA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
FIERA DI GIUGNO: UN ANNIVERSARIO ALL'INSEGNA DELLA VITALITA' E DEI FESTEGGIAMENTI PER L’UNITA’ D’ITALIA

Nell’edizione che si apre domani, la Fiera Antiquaria soffia simbolicamente sulle sue quarantatré candeline e festeggia l'anniversario con rinnovata vitalità grazie ad un lungo weekend che già in città (e dintorni) ha fatto registrare il ‘tutto esaurito’

 
Gli espositori hanno confermato la loro presenza e, da alcune anticipazioni, sembra che proporranno, tra gli altri,  singolari oggetti di arte orientale (tra cui pugnali persiani ed indonesiani del XVIII-XIX secolo) e - complice la bella stagione - vari arredi per l'esterno, provenienti soprattutto dalla Provenza, e panchine inglesi da giardino in ghisa.
 
Domani l’Antiquaria sarà anche set cinematografico: l’ambientazione della Fiera, difatti, è stata scelta per la scena iniziale della nuova fiction targata Rai, La ragazza americana, con la regia di Vittorio Sindoni e protagonista Vanessa Hessler.
La produzione, già impegnata da qualche giorno in città a girare gli esterni della fiction, domani – dalle ore 10 – sposterà l’intera troupe nelle strade che, mensilmente, ospitano la Fiera considerata dallo stesso Sindoni “un autentico e spettacolare scenario naturale fatto di luce, di oggetti, di arte e di aretinità”. 
 
Continua l’omaggio della Fiera Antiquaria ai 150 anni dell’Unità d’Italia con due iniziative di indubbio pregio.
Sabato 4 giugno, alle ore 19.30, in piazza san Francesco, l’Orchestra e il Coro della scuola media “Andrea Cesalpino” proporrà un concerto dal titolo La nostra storia in musica, un excursus musicale che attraversa i momenti più salienti della storia patria. Il concerto sarà diretto dal M° Volfango Dami.
 
La Croce Rossa, nata nel 1864, grazie alla sensibilità di Jean Henry Dunant che il 24 giugno 1859 incrociò l’orrore dei morti accatastati e le sofferenze dei feriti gementi sul campo di battaglia di Solferino, nella Seconda Guerra d’Indipendenza, è presente in questo omaggio all’Unità d’Italia con il Comitato Provinciale di Arezzo e, nell’occasione nello spazio davanti al Teatro Petrarca, presenta alcuni dei primi mezzi di soccorso in un’esposizione denominata La Croce Rossa Italiana al servizio dell’Italia. 
 
Chiuderà, invece, domenica 5 giugno (Archivio di Stato – corso Italia, 8) l’esposizione fotografica realizzata dal Foto Club La Chimera Arezzo entra in Italia (1861-1900), che - con oltre cento foto, quasi tutte inedite -  ha proposto un suggestivo percorso che, partendo dalla stazione e snodandosi per le vie del centro, in quelle stesse strade ove mensilmente si svolge la Fiera Antiquaria, e che grazie alla macchina fotografica ha potuto ‘raccontare’ quaranta anni della nostra storia cittadina assieme alle trasformazioni che hanno accompagnato quei quattro decenni di fine Ottocento.
 
Infine, come già nelle scorse edizioni, gli espositori della Fiera Antiquaria  proseguiranno il loro omaggio alle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia. Accomunati dalle bandiere tricolori, i banchi – ognuno nel proprio genere – proporranno cimeli, libri, stampe, oggetti d’uso comune, bandiere… in una personale esposizione per sottolineare questa data così significativa per la nostra storia comune.    

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0