Prima Pagina | Politica società diritti | Gb: gay, neri, donne e trans nel corpo di protezione della Regina cercasi

Gb: gay, neri, donne e trans nel corpo di protezione della Regina cercasi

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Gb: gay, neri, donne e trans nel corpo di protezione della Regina cercasi

Quando multicuturalità e diversità difendono il simbolo della monarchia.

 

 

 

 

 

LONDRA, 22 SET - AAA gay, lesbiche e transessuali cercasi.Oggetto: protezione e difesa di Buckingham Palace e delle residenze reali di Windsor e Balmoral. Richiesto addestramento con le armi. Inoltrare i curriculum alla sezione SO14 di Scotland Yard. E' l'annuncio con cui la polizia britannica vuole colmare la scarsa presenza delle minoranze, anche etniche nel corpo di protezione di sua Maesta' Elisabetta II. Si ha tempo fino al 30 settembre per ottenere uno dei 30 posti disponibili.

Ricordo che quando l'esercito italiano era ancora di leva, anch'io venni chiamato alle armi. Le ultime classi che vennero richiamate al servizio militare obbligatorio erano quelle nate nell'anno 1983-1984. Tutti i ragazzi chiamati, dovevano compilare una sorta di quiz psicologico e rispondere ad una serie di domande. Molte di queste domande mi rimasero impresse nella memoria, tipo: -Vorresti essere una donna? - Ti piacciono i fiori? - Vorresti fare il fioraio?- . Rimasi allibito quando il circa il 25-30% del totale dei ragazzi  venne richiamato davanti ad uno psicologo o ad una psicologa militare per dare spiegazioni su come aveva risposto. C'è da dire che alcuni risposero volutamente in modo inopportuno al quiz militare per evitare di fare la leva. Una volta scartati al servizio militare evitavano così anche il servizio civile (obbligatori tutti e due all'epoca con la possibilità di scegliere fra l'uno e l'altro). Io venni richiamato perchè risposi in modo sospetto a due domande contradditorie, ovverro quella dei fiori e del fioraio. Perchè pur avendo risposto SI alla domanda, se mi piacevano i fiori. Risposi anche che non mi sarebbe piaciuto fare il fioraio. La psicologa mi disse che ero idoneo al servizio militare, ma che avevo una personalità complessa. Mi ricordo di aver parlato con un ragazzo molto effemminato che rispose di SI alla domanda se spesso si sentiva donna. Alla psicologa rispose comunque che avrebbe voluto fare lo stesso il servizio militare come dovere e diritto verso l'Italia. Lo buttarono fuori immediatamente. Scrivendo che era NON IDONEO. Gli assegnarono il punteggio 1 nella cartella riguardante la psicologia individuale. (i punteggi andavano dall'1 al 5).

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0