Prima Pagina | Lo Sport | L'Arezzo attacca ma non sfonda. Con il Cuneo è 0-0

L'Arezzo attacca ma non sfonda. Con il Cuneo è 0-0

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L'Arezzo attacca ma non sfonda. Con il Cuneo è 0-0

Tutto confermato per Dal Canto: in campo lo stesso undici di Olbia. Nessuna novità nemmeno per il Cuneo: cinque difensori, tre mediani e un trequarti a supporto dell’ex Defendi. Il campo, dopo le cure e la manutenzione dei giorni scorsi, ha un colore verde rigoglioso

.

L’Arezzo prende subito in mano la partita, Brunori è ispirato, Belloni svaria ovunque ma il Cuneo fa muro con fisico e con la benevolenza del direttore di gara, che grazia due volte Ferreyra e una Said nel giro di venti minuti. Dai e dai, arriva la prima palla gol pulita (27’): assist di Luciani per Belloni che apre troppo il piattone e mette fuori. Il 39 innesca tutte le manovre d'attacco. E' lui a trovare Buglio tra le linee, perfetta la palla sopra del mediano, Brunori allunga la falcata ma alza troppo la mira: peccato. Il Comunale comunque apprezza e applaude.

L'Arezzo fa gioco con costanza e buona rapidità. E' bravo anche Pelagatti che, quando può, la appoggia verticale per tagliare fuori la mediana avversaria. E' quello che accade al 37': Serrotti stoppa, si gira e manda Persano all'uno contro uno in area. Il rasoterra mancino finisce sull'esterno della rete. Brutta notizia sul finire del primo tempo: Belloni ha la peggio in un contrasto con Bobb e resta a terra per poi essere portato fuori in barella. Al suo posto entra Salifu. Il primo tempo si chiude senza gol e con i cartelloni al led che all'improvviso smettono di funzionare. Ma in campo, per adesso, c'è solo una squadra.

Scazzola nell’intervallo cambia due uomini ma non cambia modulo. Foglia suona la sveglia da lontano: destro che rimbalza a terra e Marcone lo spinge in corner. Il Cuneo prova a mettere la testa fuori dal guscio, l’Arezzo lascia un po’ di possesso agli avversari. Brunori punge al 9’ dai venti metri, Marcone ancora una volta devia in angolo. Poi è la volta di Persano chiudere troppo il destro dal limite dell’area: palla fuori un metro.

I ritmi sono più bassi, l'Arezzo costruisce con più fatica ma Pelagotti è spettatore non pagante. Al 25', su cross di Buglio, Persano la incorna e scavalca Marcone: sembra gol, invece la palla rimbalza sul palo e torna fuori. Al minuto 34 rientra in campo Cutolo dopo l'infortunio: Dal Canto lo mette trequartista al posto di Serrotti per gli assalti finali al fortino del Cuneo.

Stavolta però gli amaranto non trovano il varco e devono accontentarsi del punticino che non rende giustizia alla mole e alla qualità del gioco espresso, oltre che alle occasioni create. Il Cuneo si porta a casa lo 0-0 mentre l'Arezzo per la prima volta non vince al Comunale. 

 

Stadio ''Città di Arezzo'', ore 16.30.

AREZZO (4-3-1-2): 22 Pelagotti; 16 Luciani, 6 Pelagatti, 26 Pinto, 32 Sala; 11 Serrotti (34' st 10 Cutolo), 8 Foglia, 4 Buglio; 39 Belloni (45' pt 17 Salifu); 19 Persano, 9 Brunori.

A disposizione: 1 Melgrati, 2 Zappella, 3 Varutti, 5 Mosti, 7 Zini, 13 Basit, 24 Burzigotti, 27 Bruschi, 29 Tassi, 33 Borghini.

Allenatore: Alessandro Dal Canto.

Indisponibili: 15 Nije, 21 Benucci, 28 Keqi.

CUNEO (5-3-2): 22 Marcone; 18 Mattioli, 35 Ferreyra, 4 Cristini, 21 Castellana, 23 Celia (1' st 33 Marin); 8 Bobb, 24 Paolini, 5 Said (1' st 10 Caso, 41' st 3 Bertoldi)); 9 Defendi (11' st 40 Gissi), 27 Kanis (19' st 28 Borello).

A disposizione: 1 Gozzi, 2 Tafa, 15 Jallow, 16 Alvaro, 20 Reymond, 34 Sadotti, 36 De Stefano.

Allenatore: Cristiano Scazzola.

ARBITRO: Daniele Rutella di Enna (Fabrizio Ricciardi di Ancona - Antonio Vitale di Ancona).

NOTE: spettatori presenti 2.111 (917 paganti più 1.194 abbonati), incasso non comunicato. Ammoniti: pt 35' Celia; st 17' Ferreyra, 46' Foglia. Angoli: 6-2. Recupero tempi: 2' e 4'

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0