Prima Pagina | Diritti civili | Le parole di Grillo hanno avuto un seguito ed è dittatura nell'informazione pubblica

Le parole di Grillo hanno avuto un seguito ed è dittatura nell'informazione pubblica

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Le parole di Grillo hanno avuto un seguito ed è dittatura nell'informazione pubblica

Di fronte ai rappresentanti di Casa Pound Grillo ebbe modo di dire...


Qualche tempo fa Beppe Grillo ha avuto modo di incontrare alcuni rappresentanti di Casa Pound a Roma.

In quell'occasione il comico ha detto che il programma dei "fascisti del terzo millennio" è in perfetta sintonia con quello dei 5 Stelle. Disse anche "benvengano rappresentanti di Casa Pound nelle liste dei 5Stelle" ed elencò una serie di punti sui quali il pensiero sarebbe comune. In quell'elenco era incluso "il controllo dell'informazione".

Bene, anzi male, perché le nomine dei direttori delle testate della RAI concordate tra la forze di governo sono tutte completamente di stampo governativo e si tratta di soggetti sotto controllo sostanziale dell'esecutivo.

5S e Lega, solo alcuni mesi fa, urlavano a squarciagola dagli scranni delle camere contro i governi precedenti per via di nomine lottizzate in RAI.

Mala tempora currunt  

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0