Prima Pagina | Politica società diritti | “Nuova sede P.M. di Arezzo, LeU: perché incaponirsi su Via Filzi quando una soluzione migliore è a portata di mano?”

“Nuova sede P.M. di Arezzo, LeU: perché incaponirsi su Via Filzi quando una soluzione migliore è a portata di mano?”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
“Nuova sede P.M. di Arezzo, LeU: perché incaponirsi su Via Filzi  quando una soluzione migliore è a portata di mano?”

Continua la campagna “Quel pasticciaccio brutto di via Filzi”, portata avanti da Liberi e Uguali di Arezzo sulla futura sede della Polizia Municipale.

 

Dopo prese di posizione e volantinaggi, stamani è stata la volta di un flash mob organizzato da LeU proprio in Via Filzi, ubicazione sostenuta dal Sindaco Ghinelli.

Qui le otto domande, già rivolte pubblicamente a Sindaco e Giunta, sono state trasformate in altrettanti manifesti rossi affissi sulla cancellata dell'edificio che dovrebbe ospitare le attività dei vigili urbani. Rumori di ingorghi e sirene simulate hanno fatto da sottofondo all'iniziativa, per creare il prevedibile scenario che si verificherebbe in questa strada.

La domanda regina è sempre la stessa: "Perché incaponirsi su Via Filzi, quando è a portata di mano un'alternativa migliore da tutti i punti di vista?"

Liberi e Uguali ribadisce la propria contrarietà ad una scelta, quella di Via Filzi, illogica dal punto di vista logistico, urbanistico ed economico, giacché si tratta di un edificio privato, su una strada estremamente stretta e senza parcheggio. Al tempo stesso LeU rilancia la soluzione di Via Tagliamento che si trova a poche centinaia di metri, sempre nel quartiere di Saione, ma col vantaggio di essere di proprietà comunale e di essere spaziosa, con edifici e grandi parcheggi e tutta la viabilità necessaria per le emergenze e per spostarsi velocemente in ogni parte della città.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00