Prima Pagina | Cronaca | Fiera del “Perdono di Terranuova”. Lotta all’abusivismo nel commercio: sequestrati circa 500 capi d’abbigliamento di merce contraffatta.

Fiera del “Perdono di Terranuova”. Lotta all’abusivismo nel commercio: sequestrati circa 500 capi d’abbigliamento di merce contraffatta.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Fiera del “Perdono di Terranuova”. Lotta all’abusivismo nel commercio: sequestrati circa 500 capi d’abbigliamento di merce contraffatta.

 

I Carabinieri della Compagnia di San Giovanni Valdarno in collaborazione con la Guardia di Finanza della Compagnia di San Giovanni Valdarno ed il Commissariato della Pubblica Sicurezza di Montevarchi, hanno tracciato il bilancio dei servizi contro l’abusivismo condotti nella recente edizione della festa del perdono in Terranuova Bracciolini.

I numerosi servizi di contrasto all’abusivismo ed alla vendita di merce contraffatta, sono stati svolti per la gran parte, da agenti in abiti civili, in aggiunta a quelli già impiegati per la specifica esigenza di ordine pubblico nel corso della festa.

Grazie a numerosi servizi di vigilanza, perlustrazione e prevenzione, le forze dell’ordine sono riuscite a contrastare con grande forza il fenomeno dell’abusivismo nel commercio.

Per specifica scelta operativa, si è preferito agire a margine della fiera, se non proprio lungo le vie di arrivo degli abusivi, al fine di evitare qualsiasi situazione potenzialmente rischiose per l’ordine e la sicurezza.

La merce sequestrata, circa 500 pezzi, è costituita da numerosi capi di abbigliamento e accessori come scarpe, giubbotti, borse e profumi recanti il marchio di grandi firme. Tutto il materiale contraffatto si trovava all’interno di grandi borsoni da viaggio che i venditori ambulanti, di origine africana, utilizzavano per il trasporto della merce stessa ed è stato regolarmente catalogato dai Carabinieri della Stazione di Terranuova Bracciolini.

L’efficace cooperazione tra le forze dell’ordine ha permesso di arginare considerevolmente il fenomeno dell’abusivismo durante questa edizione del “Perdono”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0