Prima Pagina | Cronaca | Fratelli d’Italia: “Con Ghinelli per la sicurezza di Arezzo. Siamo ad una svolta nell’interesse dei cittadini”

Fratelli d’Italia: “Con Ghinelli per la sicurezza di Arezzo. Siamo ad una svolta nell’interesse dei cittadini”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Fratelli d’Italia: “Con Ghinelli per la sicurezza di Arezzo. Siamo ad una svolta nell’interesse dei cittadini”

“Più organici di polizia e si a ‘Strade sicure’. Sosterremo le richieste del Comune di Arezzo anche in Parlamento e di fronte al Governo”

 

La sicurezza non è fatta di numeri e di statistiche, di valutazioni teoriche e di vecchie ideologie. La sicurezza è la concreta condizione di vita di ogni cittadino ed è il sentimento con il quale, ogni giorno, esce di casa e va in strada. Il Sindaco Ghinelli ha fatto una scelta: rendere prioritaria la sicurezza. Non a parole ma con i fatti. E Fratelli d’Italia sostiene questa sua scelta. Fino in fondo, condividendo anche l’ipotesi “Strade Sicure” e quindi la presenza dei militari nelle zone a maggior rischio per l’incolumità e la sicurezza dei cittadini.

La mancata condivisione di questa scelta non può essere rappresentata dalle statistiche sul numero dei reati perché gli episodi di intimidazione, aggressione e violenza si stanno comunque moltiplicando. E questo non avviene in una città di “frontiera”, assuefatta alla criminalità. Arezzo è una città civile, abituata a rispettare anche le regole non scritte e codificate, a vedere nell’altra persona un concittadino amico e non un potenziale assalitore. Microcriminalità e immigrazione non controllata e non gestita stanno compromettendo l’identità di Arezzo. Dobbiamo rassegnarci? Fratelli d’Italia pensa di no.

Sosterrà quindi in Parlamento, con l’azione di Giovanni Donzelli, le azioni utili alla strategia dell’Amministrazione comunale di Arezzo. Il Ministero dell’Interno deve garantire gli organici necessari alla Polizia di Stato: è infatti evidente che la prima risposta dello Stato è dei suoi organi di polizia. A questa si può aggiungere l’operazione “Strade Sicure” che non può essere limitata alle metropoli o, comunque, alle città di grandi dimensioni. Arezzo ha bisogno di questa strategia congiunta alla quale sommare il lavoro, altamente efficiente ed indispensabile, della Polizia locale di Arezzo. Senza dimenticare azioni amministrative, apparentemente piccole ma che rappresentano segnali importanti per i cittadini. Pensiamo, ad esempio, alla possibilità di chiusura delle galleria nell’immobile di Campo di Marte, scelta dell’Amministrazione Ghinelli la cui validità è stata confermata anche dal Tar

Ghinelli ha avviato una svolta, in termini di sicurezza, per Arezzo. Fratelli d’Italia è con il Sindaco, nella certezza che si sia finalmente di fronte ad azioni concrete che rispondono ai bisogni e alle aspettative dei cittadini.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0