Prima Pagina | Territori | LA SCUOLA MEDIA CONSORTILE DI CAPOLONA

LA SCUOLA MEDIA CONSORTILE DI CAPOLONA

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
LA SCUOLA MEDIA CONSORTILE DI CAPOLONA

Il Sindaco di Capolona, nella seduta del Consiglio Comunale del 27 luglio scorso, ha rassicurato tutti i consiglieri che la Scuola Media Consortile non sarebbe stata chiusa, se non durante i lavori di costruzione del nuovo plesso. Noi crediamo al Sindaco Francesconi e siamo sicuri che terrà fede a quanto riportato nel verbale della seduta consiliare e confermato nell’intervista a Teletruria dello scorso 17 settembre.

 

Per più di un anno è stata alimentata una propaganda di delegittimazione nei confronti della Giunta precedente, alimentando paure e forti preoccupazioni fra i genitori ed i familiari, a cui è seguita una campagna elettorale all’insegna della promessa della immediata chiusura della Scuola Media Consortile: oggi la Scuola Media Consortile è aperta per l’inizio dell’anno scolastico 2018/19 con gli stessi problemi di sempre.

Vi è quindi continuità amministrativa rispetto alla Giunta Ciolfi e coloro che tanto hanno detto, scritto, messaggiato sulla pericolosità della Scuola Media Consortile adesso raccolgono firme e pretendono che la Scuola venga chiusa a Natale “chiedendo il conto” per l’appoggio dato durante la campagna elettorale per le comunali della scorsa primavera.

Per chiudere una scuola occorre dimostrare tecnicamente la sua inagibilità immediata e/o per pericolo imminente ed immanente anche a seguito di una verifica a vista e non agire SOLO sulla base di un ipotetico, quanto non auspicato, terremoto.

La Scuola Media Consortile è in possesso del certificato di idoneità statica e di ogni altra certificazione ed è stata costruita PRIMA che il territorio di Capolona fosse dichiarato "zona sismica".

La Giunta precedente ha lasciato in eredità il progetto (finanziato) per la costruzione di una nuova Scuola Media. E così anche per la Palestra della Scuola Elementare del Capoluogo (finanziamento già ottenuto dalla Regione) ed il progetto di massima della nuova Scuola Elementare “G. Tortelli”, a cui va aggiunto la costruzione della nuova Scuola Elementare al Castelluccio: tutto seguendo le procedure tecnico-amministrative previste dalla legge e dalla Protezione Civile. Qual è quel comune di nostre dimensioni che ha fatto meglio di Capolona?

Cosa racconta l’attuale Vice-Sindaco con delega alla Scuola (che non partecipa alla assemblea con i genitori dello scorso 15 settembre…) che tanto si è battuta per la chiusura immediata della Scuola Media Consortile? Come mai ha cambiato idea? D’incanto, tutto bene?

Noi, è vero, abbiamo perso le elezioni; ma molte persone a Capolona hanno perso la faccia e la propria dignità.

Lista minoranza Progetto di Comunità

Circoli Pd Capolona e Castelluccio-Pieve S. Giovanni

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0