Prima Pagina | Comunicati stampa | Questione lavoratori SEI TOSCANA e servizi di raccolta rifiuti - la posizione del Comune di Cortona

Questione lavoratori SEI TOSCANA e servizi di raccolta rifiuti - la posizione del Comune di Cortona

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Questione lavoratori SEI TOSCANA e servizi di raccolta rifiuti - la posizione del Comune di Cortona

Il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri: “Abbiamo già inviato due comunicazioni ufficiali a SEI Toscana ed abbiamo anche incontrato i lavoratori. Mi aspetto dall’azienda in tempi rapidi risposte risolutive dei problemi”

Il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri ha incontrato una delegazione di lavoratori temporanei cortonesi impiegati a SEI Toscana per affrontare i problemi legati alle recenti azioni attuate dalla società che hanno di fatto rescisso il contratto a svariati dipendenti e stanno causando gravi disfunzioni nel servizio raccolta rifiuti.

“Già nella giornata di lunedì 6 agosto ho provveduto ad inviare una comunicazione ufficiale a Sei Toscana, afferma il Sindaco di Cortona Francesca Basanieri, segnalando la mancata esecuzione del servizio relativo alla mancata raccolta di sacchi di MML e svuotamento di bidoncini di vetro e organico in tutto il territorio comunale, comunicazione che ha fatto seguito a quella già inviata sabato 4 agosto dall’Assessore all’Ambiente Andrea Bernardini.

Ho chiesto l'immediato recupero dei sacchi di MML disseminati da lunedì in tutto il territorio comunale per motivi igienico sanitari e di ordine pubblico.

La situazione è ancora più grave e inaccettabile a causa del mancato preavviso e della mancata informativa che avrebbe consentito di contenere i disagi e avvisare i cittadini.

Ho anche avvisato SEI Toscana, prosegue Basanieri, che il Comune di Cortona si riserva di effettuare denuncia presso la Procura per interruzione di pubblico servizio.

Con la mia comunicazione ho chiesto anche l’immediata attivazione di un procedimento sanzionatorio nei confronti di SEI per come definito nel contratto di affidamento, poiché quanto avvenuto risulta oltremodo dannoso per l’immagine di Cortona.

Oggi, martedì 7 agosto, poi ho incontrato una delegazione dei lavoratori cortonesi di SEI Toscana interessati dai provvedimenti di non rinnovo contrattuale e con loro abbiamo definito le eventuali azioni da intraprendere.

Ho confermato ai lavoratori che il Comune di Cortona sarà al loro fianco sia ora che in futuro cercando strade che possano portare al reintegro dei lavoratori e, soprattutto al ripristino del servizio raccolta.”

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0