Prima Pagina | Eventi | Arezzo: in mille ad applaudire “La Bohème”

Arezzo: in mille ad applaudire “La Bohème”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Arezzo: in mille ad applaudire “La Bohème”

Le note di Giacomo Puccini conquistano la città toscana regalando una notte magica. Prossimo appuntamento il 26 agosto con “Tosca”

 

In mille ad applaudire “La Bohème”. Ad Arezzo è sold out per il primo dei due appuntamenti che riportano la grande lirica nella città Toscana.

L’Orchestra Sinfonica di Tblisi diretta dal maestro Alberto Veronesi e l’allestimento firmato da Lev Pugliese conquistano il pubblico dell’anfiteatro romano, gentilmente concesso dal Polo Museale della Toscana.

Una serata ricca di magia all’insegna delle note di Giacomo Puccini che ha avuto un emozionante prologo.

Prime di dare vita alle vicende di Mimì e Rodolfo l’orchestra ha eseguito l”Inno alla Gioia” dalla Sinfonia n.9 di Ludwig van Beethoven, a sottolineare come il cartellone che riporta la lirica a Arezzo sia frutto della collaborazione artistica tra musicisti provenienti da tutta Europa.

Arezzo che fa parte della rete di città europee Eurocities, ha affidato alla musica l’occasione di presentare i contenuti del progetto “Cities-4-Europe”.

“L’obiettivo della campagna – ha spiegato il sindaco Alessandro Ghinelli in un breve saluto che ha preceduto l’inizio dell’opera - che si basa su tre parole chiave quali Involve, inspire, impact è quello di promuovere una società democratica in cui le persone siano protagoniste del loro futuro attraverso una partecipazione attiva. La musica è senza dubbio un veicolo che aiuta a costruire rapporti e relazioni, che ispira e coinvolge”.

E la musica ha davvero coinvolto il pubblico di Arezzo regalando una notte di emozioni a non finire. Prossimo appuntamento il 26 agosto con la “Tosca”. L’opera, eseguita dall’Orchestra Sinfonica del Pucciniano sarà diretta da Alan Freiles, con la regia di Carlo Antonio De Lucia.

Il calendario organizzato dalla Fondazione Guido d’Arezzo con il patrocinio del Comune di Arezzo, che è stato reso possibile grazie alla disponibilità del Festival Puccini di Torre del Lago che ha deciso straordinariamente di replicare “in trasferta” alcune sue produzioni.

I biglietti per la “Tosca” sono disponibili presso Officine della Cultura in via Trasimeno 16 dal lunedì al venerdì 10-13 e 16-18, 0575 27961, oppure nei punti vendita Box Office Toscana o su TicketONE nel circuito online.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0