Prima Pagina | Cronaca | Dramma alla Chimet: tre operai ustionati

Dramma alla Chimet: tre operai ustionati

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Dramma alla Chimet: tre operai ustionati

L'incidente durante il turno di lavoro nella mattina di questa mattina venerdì 27 luglio. Secondo quanto riferiscono i vigili del fuoco, immediatamente intervenuti dal comando di Arezzo, ci sarebbe stata una fuoriuscita di carbone attivo che ha investito gli operai, appunto ustionandoli.

 

I tre, forse non coscienti della gravità della situazione, si sono presentati con un mezzo proprio al pronto soccorso dopo essere stati investiti dalla fuoriuscita di vapori ad alta temperatura da un forno mentre lo stavano aprendo.

Due di loro sono più gravi in quanto hanno anche respirato vapori. Hanno riportato ustioni al dorso, al torace e al volto, sono un 39enne di Arezzo e un 35enne di Perugia. Già sottoposti a broncoscopia e intubazione. 

Il terzo, un 52enne aretino, ha ustioni al volto.

I due ustionati piu' gravi restano per il momento in rianimazione ad Arezzo. Il terzo sara' trasportato al Bufalini di Cesena.

Due di loro sono trattenuti nella rianimazione della nostra città, perche', in accordo con l'equipe del Bufalini, e' stato valutato che la gravità maggiore non sono le ustioni, ma le polveri respirate.

Marco Feri insieme a tutto lo staff della Rianimazione hanno immeditamente provveduto a lavare e ripulire i polmoni dalle scorie

Per capire come reagiranno, c'e' da aspettare adesso almeno un paio di giorni.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0