Prima Pagina | Politica società diritti | Ospedale San Donato: degrado e giacigli di fortuna. Serve più sicurezza e tutela per il personale e utenti della struttura ”

Ospedale San Donato: degrado e giacigli di fortuna. Serve più sicurezza e tutela per il personale e utenti della struttura ”

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Ospedale San Donato: degrado e giacigli di fortuna. Serve più sicurezza e tutela per il  personale e utenti della struttura ”

 

 

Scarsa sicurezza e degrado all'ospedale San Donato: una situazione all'ordine del giorno, purtroppo. La struttura ospedaliera ha numerosi punti di accesso, con porte che rimangono apribili anche dall'esterno e quindi chiunque può accedere, sia ai sotterranei che al resto dei reparti. Questo determina che sia fuori che nei sotterranei stessi si possono trovare giacigli di fortuna, e non solo. Anche rifiuti e siringhe, come si nota dalle foto.

Ho ricevuto nel tempo numerose segnalazioni da cittadini che lamentano questa situazione. Anche gli operatori che lavorano nella struttura e sono soprattutto donne, la mattina presto, spesso si sono trovati in alcuni contesti spiacevoli durante lo svolgimento delle loro mansioni. Intendo chiedere alla ASL di intervenire affinché l'ospedale venga messo in sicurezza, tutte le porte di accesso bloccate o risistemate,  le aree interne e circostanti siano maggiormente controllate per dare quella sicurezza e serenità ai degenti, agli utenti della struttura ospedaliera oltre che naturalmente a tutto il personale che vi presta servizio.

La situazione verrà sottoposta all'attenzione del nostro consigliere regionale Casucci.

Arezzo 25/07/2018                                   Egiziano Andreani

                                                         (gruppo Lega Nord Toscana)

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0