Prima Pagina | Cronaca | Scoperta occupazione abusiva, operazione della Polizia Locale. Denunciati un uomo e una donna

Scoperta occupazione abusiva, operazione della Polizia Locale. Denunciati un uomo e una donna

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Scoperta occupazione abusiva, operazione della Polizia Locale. Denunciati un uomo e una donna

 

Nei giorni scorsi un’unità operativa della Polizia Locale, composta da 6 agenti, al comando del commissario Massimo Milloni e coordinati dall’ispettore Monica Crestini, ha provveduto a sgomberare una situazione diffusa di bivacchi a ridosso del parcheggio multipiano dell’ospedale San Donato. Il blitz è scattato nelle prime ore della mattina. All’interno dell’immobile, di proprietà comunale, sono stati trovati a dormire, in giacigli di fortuna, una donna trentacinquenne italiana e un tunisino privo di regolare permesso di soggiorno, gravati da precedenti di polizia.  Entrambi sono stati denunciati per il reato di occupazione abusiva di edificio pubblico. Il tunisino dopo essere stato accompagnato in Questura è stato messo a disposizione dell’ufficio Immigrazione, in attesa della procedura per l’allontanamento dal nostro paese. 
Da qualche giorno la zona veniva monitorata dalla Polizia Locale a seguito di segnalazioni di occupazioni abusive e spaccio di sostanze stupefacenti. 
L’intervento della Polizia Locale è stato supportato anche da personale dell’Ufficio manutenzione del Comune che ha provveduto a demolire una costruzione in legno abusiva e a intraprendere l’attività di muratura per richiudere gli immobili occupati, oltre che da personale dell’Ufficio verde pubblico per la pulizia dalla vegetazione infestante. In azione, inoltre, l’unità cinofila della Polizia Locale: il pastore tedesco Drago, con il suo conduttore, hanno perlustrato tutta la zona a seguito delle numerose segnalazioni giunte anche per la presunta attività di spaccio.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0