Prima Pagina | Viabilità  e meteo | Via Petrarca: il completamento dei lavori. Cinque giorni di chiusura totale della strada

Via Petrarca: il completamento dei lavori. Cinque giorni di chiusura totale della strada

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Via Petrarca: il completamento dei lavori. Cinque giorni di chiusura totale della strada

 

 

Da lunedì 2 a venerdì 6 luglio: date da segnare. È in questa settimana, infatti, che troverà compimento il progetto di riqualificazione di via Petrarca con la nuova asfaltatura.



Il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini: “obiettivo prioritario è concludere al meglio il rifacimento di un’arteria strategica per il centro città. Ecco allora che per ridurre i tempi e garantire una migliore qualità del lavoro, soprattutto i 4 attraversamenti pedonali rialzati, gli uffici tecnici e il sottoscritto hanno ritenuto indispensabile procedere con la chiusura totale della strada. Per cinque giorni soltanto. Una volta che è finito anche l'anno scolastico. Per cui chiediamo ai cittadini gli ultimi scampoli di pazienza e collaborazione. Per l'ingresso in centro consigliamo via Fra Guittone, in uscita si dovrà percorrere via Guido Monaco in direzione stazione. Massima informazione per i residenti, anche con un volantinaggio”.

Le attività presenti e i residenti potranno effettuare operazioni di carico e scarico entro le 9 dalle 7. Via Marconi resterà chiusa e gli automobilisti potranno sfruttare via Cenne della Chitarra grazie anche all'oscuramento del varco ztl ivi presente. E per uscire dal parcheggio Cadorna? Il 2, il 5 e il 6 luglio, si potrà uscire in sinistra su via Petrarca. Ma il 3 e il 4 luglio tutto è dirottato su via Porta Buia. Il presidente di Atam, Bernardo Mennini: “il parcheggio non chiude, non potevamo permetterci questa scelta per un'area di sosta particolarmente gradita ai cittadini. Nei due giorni suddetti si entrerà nel parcheggio dal tradizionale ingresso, compresi i residenti che ovviamente non dovranno prendere il ticket ma suoneranno il campanello. E si uscirà da dove entrano attualmente i residenti”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0