Prima Pagina | L'opinione | In Memoria di Eraldo Cardinali e Francesco De Robertis

In Memoria di Eraldo Cardinali e Francesco De Robertis

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
In Memoria di Eraldo Cardinali e Francesco De Robertis

Due brave persone che ci hanno lasciato.


Prima se ne è andato Francesco, che aldilà del suo impegno politico era noto per essere stato governatore della nostra Misercordia. Incarico che anche mio padre aveva svolto in precedenza, per questo conoscevo ed apprezzavo DeRobertis. Chi ha dedicato le sue energie a favore della nostra città con quel impegno gravoso merita una parola di ricordo in più. Alla famiglia, in particolare alle figlie che conosco, il mio cordoglio. Lunedì Eraldo Cardinali ha raggiunto i suoi amici musicisti. Diverso da Francesco, aveva allietato molti aretini (e non solo) suonando insieme agli amici di una vita, come Silvano Grandi che lo ha preceduto di qualche anno, andando a accordare il pianoforte. Ora si troveranno e sicuramente colla loro musica porteranno gioia altrove. Un abbraccio a moglie, figlie, nipoti e bis-nipoti. Due uomini che hanno donato alla città, e che saranno rimpianti. Le esequie di De Robertis si sono già tenute, Eraldo è presso la Misericordia (appunto).

 
 
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0