Prima Pagina | Diritti civili | La corsa verso il “Toscana Pride”non si ferma

La corsa verso il “Toscana Pride”non si ferma

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
La corsa verso il “Toscana Pride”non si ferma

Dal 21 al 27 maggio: gli appuntamenti da non perdere a Siena, Arezzo e Firenze Presentazioni di libri, rassegne cinematografiche, performance, incontri-dibattiti, mostre, laboratori, eventi sportivi per sensibilizzare e informare sui temi LGBTQIA+*

 

Una nuova e intensa settimana di appuntamenti per il calendario “Aspettando il Toscana Pride”. In tutte le città toscane sono previste: presentazioni di libri, rassegne cinematografiche, performance teatrali, incontri-dibattiti, mostre, laboratori di informazione e formazione ed eventi sportivi che hanno lo scopo di sensibilizzare sui temi dell’orientamento sesso-affettivo e dell’identità di genere e conoscere meglio i contenuti del documento politico del Toscana Pride, in attesa della grande parata che si terrà a Siena il 16 giugno. 

Ecco nel dettaglio tutti gli appuntamenti della settimana dal 21 al 27 maggio, città per città. 

SIENA. Lunedì 21 maggio alle 18.00 presso l’Università per Stranieri si terrà l’incontro “Oltre la norma: la trappola dei generi”, una conversazione con Ethan Bonali uomo transgender, attivista queer di Interxezioni, femminista intersezionale e blogger, condotto da Alice Manfroni e promosso da Movimento Pansessuale e Non una di Meno Siena con il Patrocinio dell’Università per Stranieri di Siena – ATENEO INTERNAZIONALE”. Mercoledì 23 alle 16.30 al Complesso Didattico Mattioli si terrà l’incontro organizzato da Cravos Siena, Link Sindacato Universitario, SiiStudente, Piazza del Campus e Movimento Pansessuale Arcigay Siena con il patrocinio dell’Università degli studi di Siena “Certi Diritti LGBT*. Dalla previsione all’effettività”al quale interverranno il dott. Daniele Ferrari Assegnista di Ricerca in Diritto Ecclesiastico e Canonico – Università degli Studi di Siena e il Dott. Gabriele Salvi – Università degli Studi di Siena. Seguirà dibattito. In serata presso il Caffè La Piazzetta si terrà l’evento “QuesTi SConosciuTi” un approfondimento sulle tematiche trans* con quiz, giochi, video proiezioni. Giovedì 24 maggio alle 18.00 con ritrovo in Piazza d’Armi si terrà la Rainbow Walk una camminata contro le discriminazioni e per i diritti.  Per Orgoglio e per Amore si camminerà insieme e unit* per un mondo dove le persone eterosessuali, gay, lesbiche, bisessuali, trans*, intersessuali, asessuali e queer hanno gli stessi diritti e le stesse opportunità, sono libere di essere e di vivere la loro vita. Il percorso di 6,4 km culminerà con una dolce sorpresa. L’evento è organizzato dal Movimento Pansessuale Arcigay Siena, SiCammina e Il Maratoneta Sport. 

FIRENZE. Venerdì 25 maggio dalle 18.00 in poi presso la Casa del Popolo di Settignano, inizia il ciclo di incontri sul mondo lgbt “Beviamoci l’omofobia” organizzati da Azione Gay e Lesbica. Tema del primo appuntamento “omosessualità e virtualità”. 

AREZZO. All’interno della seconda edizione del mini-festival “Immagina se...”, Venerdì 25 maggio dalle 16,30 presso il Centro Giovani “Onda d’Urto” a Villa Severi si terrà il laboratorio: “Siamo tutt* sierocoinvolt*: informare sull’HIV per superare stereotipi e pregiudizi nei confronti delle persone sieropositive ed abbattere la discriminazione. Un laboratorio a cura dei volontari di Arcigay Arezzo e Siena e dei formatori della rete nazionale FISC Arcigay, con l’intervento e la testimonianza dell’Associazione Aiuto Sieropositivi Arezzo. La partecipazione è libera e gratuita.

 
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0