Prima Pagina | Politica società diritti | PD: Decisione incomprensibile sulla nuova sede della PM

PD: Decisione incomprensibile sulla nuova sede della PM

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
PD: Decisione incomprensibile sulla nuova sede della PM


"Il consuntivo ha confermato che anche quest’anno il preventivo e le opere pubbliche programmate erano un libro dei sogni. Erano state previste entrate da alienazioni, permessi a costruire, recupero dell’evasione, multe, trasferimenti, imu, ben oltre il buon senso. Dopo un anno a consuntivo la realtà è solo un modesto bilancio per la sola ordinaria amministrazione per il terzo anno consecutivo. Questo rende ragione dell’assenza in città di cantieri per nuove opere pubbliche e per nuovi servizi per il terzo anno consecutivo" ha spiegato Luciano Ralli.

"Il Piano dei lavori pubblici e' basato quasi essenzialmente sulle risorse che sono state concesse dal Governo Renzi con il bando delle periferie degradate" ha commentato Alessandro Caneschi.
"La maggioranza di destra ha deciso di comprare un immobile privato per la nuova sede della PM; immobile che dovrà essere anche ristrutturato per un impegno  complessivo di oltre 3 milioni di euro. Decisone assurda: per noi, la nuova sede della PM dovrá essere realizzata nell' area comunale di via Tagliamento" ha concluso Caneschi.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0