Prima Pagina | Politica società diritti | 25 aprile, il programma delle celebrazioni. Per la prima volta tappa istituzionale al cimitero del Commonwealth

25 aprile, il programma delle celebrazioni. Per la prima volta tappa istituzionale al cimitero del Commonwealth

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
25 aprile, il programma delle celebrazioni. Per la prima volta tappa istituzionale al cimitero del Commonwealth

Ricco, come di consueto, il programma delle celebrazioni per l'anniversario della Liberazione Nazionale del 25 aprile, organizzato dal Comune di Arezzo, in collaborazione con la Provincia, la Confederazione Provinciale fra le Associazioni Combattentistiche e Partigiane, l’Anpi e l’Istituto storico aretino della Resistenza.

 

Appuntamento alle 8 di mercoledì con partenza dal parcheggio Pietri di delegazioni dell’Anpi Arezzo che porteranno mazzi di fiori ai cippi, lapidi e monumenti ai Caduti. Alle 8,30 deposizione della corona di alloro al monumento che ricorda i 792 caduti del comune di Arezzo all’ingresso del cimitero urbano. Alle 9 rito religioso nella chiesa di San Bernardo officiato da Antonio Corno. Alle 10 al sacrario dei caduti, in via dell’Anfiteatro, deposizione della corona di alloro. Alle 10,15, cerimonia dell’alzabandiera e deposizione della corona di alloro al monumento della Resistenza in piazza Poggio del Sole. Seguiranno i saluti del sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli, del presidente della Provincia Roberto Vasai, del presidente della Confederazione Provinciale fra le Associazioni Combattentistiche e Partigiane Stefano Mangiavacchi e del Presidente Provinciale Anpi Arezzo Luca Grisolini. Infine, alle 11,15 si terrà la deposizione della corona di alloro al cimitero del Commonwealth di Indicatore: una tappa istituzionalizzata in occasione del 25 aprile per volontà del sindaco Alessandro Ghinelli.

La FIAB organizza una pedalata commemorativa

Come ogni anno, il 25 aprile ricordiamo e festeggiamo la Liberazione con una pedalata nei dintorni di Arezzo.

Quest’anno ci rechiamo a San Polo  e precisamente in località Villa Gigliosi per poi proseguire, attraverso strade secondarie nella zona collinare a nord di Arezzo, salendo a S. Polo e poi ad Antria, Puglia, Cecicliano, Montione e ritorno.

Nei dintorni di Villa Gigliosi, il 14 luglio 1944, furono uccisi, da parte dei soldati tedeschi 48 civili, in precedenza arrestati e torturati. E’ una delle più crudeli stragi effettuate nei dintorni della città, ricordata con  un cippo posto nel luogo dell’eccidio e con un monumento poco distante, presso i quali sosteremo.    

PROGRAMMA - 25 aprile 2018

9,15 - Ritrovo Stazione FS di Arezzo

9,30 - Partenza in bici verso S. POLO.

10,00 arrivo a Villa Gigliosi e deposizione di fiori al cippo ricordo della strage.

Si prosegue per il percorso collinare; ritorno ad Arezzo entro le ore 12,30  

Info Giuseppe Cirinei 0575/302125 oppure 3291091377

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0