Prima Pagina | Lo Sport | Coppa Toscana, l’Alga EtruscAtletica sale sette volte sul podio

Coppa Toscana, l’Alga EtruscAtletica sale sette volte sul podio

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Coppa Toscana, l’Alga EtruscAtletica sale sette volte sul podio

I migliori risultati arrivano nelle Cadette con Noemi Biagini, Danyella Brunelli e Benedetta Bruschi Viola Cappelli e Nicholas Gavagni hanno lasciato il segno nella gara regionale riservata ai Ragazzi

 

 

AREZZO – La Coppa Toscana continua a regalare soddisfazioni ai giovani dell’Alga EtruscAtletica. I Ragazzi e i Cadetti della società aretina hanno chiuso la seconda giornata della manifestazione con quattro primi posti, due secondi posti e un terzo posto, per un totale di sette podi nelle varie discipline di corsa, lancio e salto che dimostrano la loro competitività contro i coetanei delle altre provincie. I migliori risultati portano la firma del gruppo femminile del 2003-2004 della squadra Cadetti dell’Alga EtruscAtletica che, scendendo in pista a Campo Bisenzio nel raggruppamento di Coppa Toscana che riuniva le società di Arezzo-Firenze-Siena-Prato, ha ottenuto alcune positive conferme con Danyella Brunelli, Noemi Biagini e Benedetta Bruschi. La prima, infatti, è riuscita a cogliere una doppia medaglia arrivando davanti a tutti negli 80 piani con 12.6 secondi e piazzandosi seconda nel salto in lungo con 4.87 metri, mentre le altre due hanno condiviso il podio del lancio del peso: Biagini è stata la migliore con 10.00 metri, seguita al terzo posto da Bruschi con 9.00 metri.

I Ragazzi nati nel biennio 2005-2006 si sono messi alla prova nel concentramento interprovinciale di Arezzo-Firenze-Siena e, in questa categoria, ad emergere è stata Viola Cappelli: l’aretina ha dimostrato il proprio talento in più specialità, trionfando nei 60 piani con 8.6 secondi e arrivando seconda nel salto in alto con 1,34 metri. Nel salto in lungo ha invece esultato Nicholas Gavagni che ha meritato il successo con 4,71 metri, mentre Mattia Moretti ha chiuso al quarto posto il lancio del vortex con 39.07 metri. «La Coppa Toscana - spiega Gloria Sadocchi, responsabile del settore agonistico dell’Alga EtruscAtletica, - è un circuito di gare in cui i giovani atleti si misurano in varie discipline, per cercare di guadagnare l’accesso alla successiva finale regionale. Nei primi due appuntamenti di questa manifestazione siamo riusciti ad emergere con tanti ragazzi e tante ragazze che, dopo mesi di preparazione, stanno riuscendo a regalarsi delle belle medaglie e delle meritate soddisfazioni».

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0