Prima Pagina | Salute e sanità | Mille operatori a confronto per la salute dei cittadini

Mille operatori a confronto per la salute dei cittadini

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Mille operatori a confronto per la salute dei cittadini

Un’intera giornata dedicata alla programmazione per il Dipartimento delle professioni sanitarie, della riabilitazione e della prevenzione

 

AREZZO – Un migliaio di operatori tra fisioterapisti, logopedisti, tecnici di laboratorio, tecnici di radiologia e tecnici della prevenzione, si sono riuniti questa mattina ad Arezzo Fiere e Congressi in occasione della Convention del Dipartimento delle Professioni Tecnico Sanitarie della Asl Toscana sud est. Un evento aziendale con l’obiettivo di confrontarsi e programmare il futuro. Non hanno fatto mancare la loro presenza l’assessore regionale Stefania Saccardi, la consigliera regionale Lucia De Robertis, il presidente della conferenza aziendale dei sindaci Giacomo Termine, il presidente della Terza Commissione regionale Sanità Stefano Scaramelli e l’assessore comunale Lucia Tanti.

Il direttore sanitario Simona Dei ha aperto gli interventi, sottolineando il  ruolo fondamentale degli operatori e del loro lavoro, ma anche le difficoltà che si trovano ad affrontare, con particolare riferimento alla necessità di riattivare graduatorie per reperire ulteriore personale. “Aumentano i bisogni di salute nei cittadini mentre la normativa nazionale chiede alle Aziende sanitarie di mantenere la pianta organica del 2004, con un ulteriore decremento dell’1,4% - ha dichiarato Dei – Non è facile lavorare così ma ce la stiamo mettendo tutta per risolvere le criticità. Grazie a tutti per il prezioso lavoro che fate ogni giorno, un lavoro di equipe che è necessario per mettere insieme le varie professionalità. E so che lo fate con l’orgoglio di essere parte di un sistema che si occupa della salute pubblica, quindi un sistema fondamentale”.

I 1116 operatori del Dipartimento sono suddivisi in 4 macro aree e così distribuiti: 360 per la Riabilitazione, 233 sono i tecnici della Prevenzione e gli assistenti sanitari, 274  quelli della Diagnostica di Radiologia e 249 per la Diagnostica di laboratorio

I lavori della Convention sono stati coordinati dal direttore del Dipartimento, Daniela Cardelli.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0