Prima Pagina | Puntodivista | TORNATE A CASA, E' MEGLIO

TORNATE A CASA, E' MEGLIO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
TORNATE A CASA, E' MEGLIO

E' meglio per tutti, anche per voi.

Stranamente questa volta l'ha indovinata il Partito Democratico, che sconfitto alle elezioni, vuole stare a vedere cosa sono capaci di fare i vincitori.
Il PD, che a Roma vince solo ai Parioli e al quartiere Prati, si tira fuori e com'è giusto che sia, va all'opposizione.
Il PD ha perso e se n'è accorto.
Chi ha vinto invece ancora non si è accorto che non ha vinto.
 
Ecco a questo punto Salvini e Di Maio dovrebbero accordarsi per governare.
Tutti però sappiamo che tra loro c'è incompatibilità, sopratutto nei programmi.
Accordo quindi non indicato e destinato a fallire in sei mesi.
E non saranno i solenni, quanto stanchi, riti delle consultazioni presidenziali a cambiare le cose.
 
Tutti gli eletti vorrebbero rimanere nei loro ambiti seggi parlamentari, ma dovranno rassegnarsi, fare le valige e tornare a casa.
Perchè i 5 stelle con nuove elezioni prenderanno più voti del 4 marzo e la Lega pure.
L'italia è come l'Argentina di alcuni anni fa, cioè sta fallendo, e ha bisogno di un governo forte e credibile che la sollevi dal fango in cui si è cacciata.
 
E allora; sciogliere le Camere, sei mesi per la nuova legge elettorale, fatta in modo tale che il primo partito o coalizione che vince...  prenda tutto il jackpot.  
.
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0