Prima Pagina | Eventi | 59° Anniversario della rivolta di Lhasa, Tibet

59° Anniversario della rivolta di Lhasa, Tibet

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
59° Anniversario della rivolta di Lhasa, Tibet

Un drappello di aretini manifesterà sabato 10 nella piazza del Comune di Arezzo

 

Liberaperta, in occasione del 59° anniversario dell’Insurrezione Nazionale Tibetana, manifesterà sabato 10 c.m. nella piazza del Comune di Arezzo sventolando le bandiere tibetane per  ricordare il dramma del Tibet e di un popolo che ha perso Libertà e autonomia.

Nel 1959 ci fu la prima grossa rivolta dei tibetani a Lhasa , che manifestarono apertamente contro il regime di oppressione del governo di Pechino. La manifestazione venne repressa nel sangue: più di 80.000 tibetani uccisi,  arresti sommari e persone scomparse.

Ad Arezzo, per volontà del Comune, l’ostensione della bandiera del Tibet avverrà alle ore 12:00 di sabato 10 marzo dalle finestre del Palazzo del Comune in Piazza della Libertà.

I militanti di LiberAperta si riuniranno in piazza della Libertà e manifesteranno pacificamente indossando sandwich e sventolando bandiere del Tibet.

In Europa, “EUROPE STANDS WITH TIBET”, sarà lo slogan della grande manifestazione che quest’anno a Ginevra celebrerà il 59° anniversario dell’ Insurrezione Nazionale Tibetana. Organizzata dalle Comunità Tibetane di 16 paesi europei con la partecipazione di tutti i gruppi di sostegno al Tibet, sarà presente anche una delegazione del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale Transpartito, la manifestazione si terrà davanti al palazzo delle Nazioni Unite. 

Liberaperta vuole inoltre  onorare la posizione e la lotta del Dalai Lama volta a garantire autonomia (e non indipendenza) per il Tibet in nome della difesa della pluralità delle culture e della unicità dei diritti umani per tutti.

Invitiamo tutti i cittadini a partecipare

 

 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00