Prima Pagina | Lo Sport | L'Arezzo riparte sotto la pioggia. Pareggio in rimonta a Lucca, Cutolo decisivo (1-1)

L'Arezzo riparte sotto la pioggia. Pareggio in rimonta a Lucca, Cutolo decisivo (1-1)

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L'Arezzo riparte sotto la pioggia. Pareggio in rimonta a Lucca, Cutolo decisivo (1-1)

Nell'anticipo del Porta Elisa gli amaranto vanno sotto per un gol in mischia di Capuano ma tirano fuori una reazione di carattere che porta al pareggio già prima dell'intervallo. Nella ripresa il portiere rossonero Albertoni salva i padroni di casa dalla sconfitta. Campo allentato per l'acquazzone incessante

Anticipo di campionato al Porta Elisa di Lucca per gli amaranto. Pavanel conferma il 3-5-2 e fa debuttare Della Giovanna in difesa. Yebli torna titolare a centrocampo. Dall'altra parte Lopez(squalificato) rinuncia a un attaccante per un mediano in più: davanti c'è Fanucchi alle spalle di Shekiladze. Piove copiosamente dalla mattinata. Il campo è allentato soprattutto sulla fascia davanti alla tribuna. Per adesso nessun rischio per il regolare svolgimento della gara.

Il primo quarto d’ora è di assoluto equilibrio. La Lucchese fa più possesso ma l’Arezzo tiene bene il campo. Il primo tiro in porta è di Yebli al 16’: palla alta dalla distanza. Per i padroni di casa ci prova Damiani al 21’: stesso esito. Più pericoloso il sinistro al volo di Cecchini che costringe Perisan a rifugiarsi in angolo. Sugli sviluppi del corner, Fanucchi appoggia a Damiani che calcia rasoterra ma viene stoppato dal nugolo di giocatori dentro i sedici metri. Il più lesto è Capuano che di destro trova l’angolino basso dove Perisan non può arrivare.

La partita si complica, anche perché fare gioco non è agevole sul terreno appesantito dall’acqua. Al 37’ bella manovra corale amaranto, nata da un recupero palla di Yebli, proseguita da Sabatino e Cutolo e chiusa da Moscardelli con un sinistro potente che sfila un metro sul fondo. Il numero 10 è tra i più attivi e non è un caso che proprio lui dia il via e concluda l’azione avvolgente che porta al pareggio: bello il sinistro al volo dal limite dell’area che piega le mani di Albertoni. E’ il quinto gol in campionato per Cutolo. Le squadre vanno al riposo con un giusto 1-1.

L’Arezzo approccia bene la ripresa, mentre Niccolai al 7’ rimpiazza Shekiladze, al di sotto delle attese, con Bortolussi. Cutolo continua a essere una spina nel fianco per la Lucchese: Albertoni lo stoppa a fatica al 10’, poi un suo assist per Muscat è fuori misura per questione di centimetri. E al 14' il portiere della Lucchese deve respingere con i piedi un'altra conclusione avvelenata del fantasista.

I padroni di casa faticano a costruire gioco, l’Arezzo è più ficcante. Albertoni ci mette la punta delle dita su un destro violento di Foglia dai venticinque metri, poi Moscardelli di testa incorna a lato il corner di Cutolo. Pavanel opera i primi cambi: fuori Della Giovanna e Benucci, dentro Ferrario e Talarico.

Poco dopo la mezz’ora va fuori il lob di Cutolo, imbeccato da un rilancio di Yebli. Pavanel nel finale rimpiazza Moscardelli con Di Nardo per avere più freschezza sugli ultimi palloni. Dopo quattro minuti di recupero, Cascone fischia la fine. Gli amaranto, con un’altra prestazione volitiva, si prendono un punto che fa soprattutto morale e ritrovano un Cutolo decisivo nel gioco e in zona gol.

 

Lucca. Stadio ''Porta Elisa'', ore 20.45.

LUCCHESE (3-5-1-1): 22 Albertoni; 19 Espeche, 25 Bertoncini, 6 Capuano; 32 Russu (40' st 13 Baroni), 4 Arrigoni, 21 Damiani, 15 Nolè (31' st 33 Buratto), 3 Cecchini; 10 Fanucchi (40' st 9 Del Sante); 17 Shekiladze (7' st 23 Bortolussi).

A disposizione: 1 Di Masi, 8 Mingazzini, 14 Razzanelli, 18 Mugelli, 20 Russo, 24 Parker.

Allenatore: Antonio Niccolai (Giovanni Lopez squalificato).

AREZZO (3-5-2): 22 Perisan; 13 Muscat, 5 Varga, 25 Della Giovanna (24' st 14 Ferrario); 16 Luciani, 8 Foglia, 6 Yebli (45' st 20 Cenetti), 21 Benucci (24' st 2 Talarico), 4 Sabatino; 9 Moscardelli (40' st 19 Di Nardo), 10 Cutolo.

A disposizione: 1 Ferrari, 3 Mazzarani, 11 Cellini, 23 Criscuolo, 26 Franchetti, 29 Campagna, 30 Semprini, 32 Regolanti.

Allenatore: Massimo Pavanel.

Indisponibili: 7 Lulli. Squalificati: 18 De Feudis.

ARBITRO: Mario Cascone di Nocera Inferiore (Antonio Catamo di Saronno - Alessandro Rotondale de L'Aquila).

NOTE: spettatori presenti circa 500 circa. Ammoniti: pt 32' Benucci. Angoli: 4-4. Recupero tempi: 1' e 4'

RETI: pt 25' Capuano, 41' Cutolo

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0