Prima Pagina | Cronaca | Passa nell'assemblea dell'Autorità idrica toscana la proroga di tre anni a Nuove Acque.

Passa nell'assemblea dell'Autorità idrica toscana la proroga di tre anni a Nuove Acque.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Passa nell'assemblea dell'Autorità idrica toscana la proroga di tre anni a Nuove Acque.

Soltanto sei i voti contrari: Arezzo, Grosseto, Montevarchi, Sansepolcro, Volterra e Sesto Fiorentino. 9 gli astenuti e 13 i favorevoli .

 

 

 

Nell'assemblea regionale sono rappresentate solo i capoluoghi e le vallate. Per Arezzo erano presenti il capoluogo, Sansepolcro, Foiano, Montevarchi e Bibbiena.

Foiano e Bibbiena hanno votato a favore della proroga.

I sindaci hanno dato dunque dato il  via libera alla proroga con una delibera che adesso dovrà passare al vaglio dell'Autorità nazionale.

Nonostante la presa di posizione del cda di Nuove Acque, posizione che non è stata però formalizzata, l'assemblea ha votato come se non ci fosse stato alcun dubbio espresso: proroga concessa, con le polemiche annesse!

Adesso la parola dissenzienti, dalla presa di posizione del comitato per l'acqua pubblica, a quella di Forza Italia che ha già preannunciato un atto di indirizzo per spianare la strada al ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale. 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0