Prima Pagina | Lo Sport | Amaranto rimontati in Sardegna (2-1). L'ultima amarezza di una settimana da dimenticare

Amaranto rimontati in Sardegna (2-1). L'ultima amarezza di una settimana da dimenticare

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Amaranto rimontati in Sardegna (2-1). L'ultima amarezza di una settimana da dimenticare

L'Arezzo passa in vantaggio nel primo tempo di Olbia grazie a un colpo di testa di Rinaldi. Ma pochi minuti dopo un'uscita sbagliata di Borra propizia il pareggio di Sanna. A inizio ripresa Moscardelli fallisce il raddoppio e, sul ribaltamento di fronte, Casini si guadagna il penalty che Curcio trasforma con freddezza. Inutile il forcing finale. L'Arzachena torna alla vittoria dopo un mese e mezzo. Senza sorriso la prima panchina da prof per Abbruscato

Pavanel in tribuna per squalifica a Olbia, in panchina va Abbruscato, all’esordio tra i prof. L’Arezzo si schiera con il 3-5-2 e Benucci veste per la prima volta la maglia da titolare. 4-3-1-2 per i padroni di casa, a secco di vittorie da sei giornate.

Il terreno gibboso non facilita le giocate, ma gli amaranto tengono bene e concedono il minimo indispensabile a una squadra che piazza Curcio tra le linee e che si affida alla fisicità di Vano in attacco. A metà frazione, su parabola dall’angolo, Muscat colpisce di testa e un difensore salva sulla riga, spedendo la palla sulla traversa. Ancora più nitida l’occasione che capita a Corradi al 25’ dopo un bell’uno-due con Moscardelli: botta di sinistro messa sul fondo da Ruzittu.

Al 37’ l’Arezzo passa: corner di Corradi e capocciata vincente di Rinaldi, a segno come nel match di andata. E’ l’1-0 che potrebbe cambiare il match, ma tre minuti più tardi ecco il patatrac: cross in area di Arboleda, Rinaldi si ferma per facilitare l’uscita di Borra, che probabilmente ha chiamato palla, e Sannasi inserisce lesto tra i due, deviando con il fianco in rete. E’ il pari con cui le squadre vanno al riposo.

 

L’avvio di ripresa è tutto amaranto: Ruzittu para un tiro dai venti metri di Cutolo e poi un sinistro da distanza ravvicinata di Benucci. Al 52’ sembra fatta per Moscardelli che calcia a botta sicura da pochi metri, ma la palla sfila incredibilmente sul fondo. Abbruscato toglie Benucci (buona partita) e inserisce D’Ursi per passare al 3-4-1-2.

Neanche il tempo di assestarsi e Casini va giù in area dopo un contatto (non proprio limpido) con Borra in uscita bassa. Per Provesi è rigore, che Curcio trasforma con freddezza. La partita si apre. L’Arezzo attacca a testa bassa e un paio di mischie in area biancoverde fanno venire i brividi a Ruzzittu, con Corradi stoppato in extremis. Dall’altra parte, palo di La Rosa.

Abbruscato fa entrare in rapida successione Cellini, Talarico e Di Nardo per Luciani, Muscat e Cutolo. Ma non serve a nulla: l'Arzachena porta in fondo la vittoria e l'Arezzo deve ingoiare l'ennesimo boccone amaro di una settimana da dimenticare.

 

Olbia. Stadio ''Bruno Nespoli'', ore 14.30

ARZACHENA (4-3-1-2): 1 Ruzittu; 18 Arboleda, 6 Piroli, 25 Baldanzeddu, 13 Peana; 14 Casini (41' st 24 Varricchio), 3 La Rosa, 8 Nuvoli; 10 Curcio (35' st 19 Sbardella); 9 Vano, 11 Sanna (35' st 21 Lisai).

A disposizione: 12 Cancelli, 22 Esposito, 5 Maestrelli, 7 Aiana, 16 Bertoldi, 20 Taufer, 23 Russu.

Allenatore: Mauro Giorico.

AREZZO (3-5-2): 22 Borra; 13 Muscat (28' st  2 Talarico), 3 Rinaldi, 5 Varga; 16 Luciani (23' st 11 Cellini), 8 Foglia, 18 De Feudis, 21 Benucci (8' st 17 D'Ursi), 7 Corradi; 9 Moscardelli, 10 Cutolo (28' st 19 Di Nardo).

A disposizione: 1 Ferrari, 24 Gerardini.

Allenatore: Elvis Abbruscato (Massimo Pavanel squalificato).

Indisponibili: 6 Yebli, 14 Ferrario, 23 Criscuolo, 26 Franchetti, 27 Disanto. Squalificati: 4 Sabatino (1), 20 Cenetti (2). Diffidati: Corradi, Rinaldi.

ARBITRO: Diego Provesi di Treviglio (Roberto Terenzio di Cosenza - Carmelo De Pasquale di Barcellona Pozzo di Gotto).

NOTE: spettatori presenti 300 circa. Ammoniti: pt 33' Vano; st 19' Muscat, 28' Arboleda, 48' Moscardelli. Angoli: 3-6. Recupero tempi: 1' e 4'

RETI: pt 37' Rinaldi, 40' Sanna; st 10' rig. Curcio

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0