Prima Pagina | Cronaca | Derubricato il reato da concussione a truffa: 3 anni in primo grado al poliziotto della procura

Derubricato il reato da concussione a truffa: 3 anni in primo grado al poliziotto della procura

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Derubricato il reato da concussione a truffa: 3 anni in primo grado al poliziotto della procura

Escluso il procuratore della repubblica dai benefici della parte civile

 

Antonio Incitti è stato condannato a 3 anni, non per concussione, reato per il quale era stato rinviato a giudizio, ma per truffa. Una fattispecie decisamente piu’ lieve.

La storia oggetto del processo è ben nota: Incitti che intavola una trattativa con Fabbriciani, dal quale ottiene un prestito di 50 mila euro in contanti, di cui fa intendere che siano destinati ai magistrati.

Ovviamente, i Pm non ne sanno niente e quando lo scoprono avviano una breve indagine che si conclude con la trasmissione delle carte a Genova, procura competente per i reati in cui sono chiamati in causa, anche solo come parte lesa, le toghe toscane. 

 La sentenza questo pomeriggio alle 14. Insieme a lui condannata anche la ex compagna Marta Massai.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0