Prima Pagina | Politica società diritti | L'ARTE COME STRUMENTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE URBANE

L'ARTE COME STRUMENTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE URBANE

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
L'ARTE COME STRUMENTO PER LA RIQUALIFICAZIONE DELLE PERIFERIE URBANE

Dichiarazione dei consiglieri Angelo Rossi (Gruppo Misto) e MeriStella Cornacchini (Oraghinelli)




Nei giorni scorsi il quartiere di Saione è stato "invaso" da 9 gigantografie in pannelli rimuovibili sulle facciate dei palazzi per promuovere la mostra fotografica dell'artista Maria Mulas a palazzo Chianini Vincenzi che partendo dal sottopassaggio di Via vittorio Veneto si snoda attraverso tutti i punti nevralgici del quartiere formando un vero e proprio itinerario artistico: una mostra a cielo aperto e uno squarcio di bellezza fatto da una donna e che racconta di donne, in un quartiere che negli ultimi tempi ha visto su questo tema, le maggiori sofferenze e criticità sociali.

Questa importante iniziativa coincide perfettamente con il nostro pensiero: che l'arte possa essere un importante strumento di riqualificazione urbana per le aree di periferia e degradate e che abbiamo esposto con l'attto d'indirizzo sui "murales" passato lo scorso febbraio in consiglio comunale.

Vorremo quindi rendere pubblico il nostro plauso, stima e apprezzamento a Confcommercio Arezzo, Terziario Donna, Lions Club e all'associazione Editebro per avere promosso questa coraggiosa iniziativa.
  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0