Prima Pagina | Cronaca | Lucignano. Minaccia di suicidarsi in diretta “facebook”, fermato dai carabinieri.

Lucignano. Minaccia di suicidarsi in diretta “facebook”, fermato dai carabinieri.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Lucignano. Minaccia di suicidarsi in diretta “facebook”, fermato dai carabinieri.

 

Nel pomeriggio di ieri una 43enne residente in Valdichiana, si presentava presso i carabinieri di Lucignano preoccupata per le dichiarazioni fatte dall’ex fidanzato su “facebook”, un 40enne anche lui della Valdichiana, contenente propositi di suicidio in relazione alla recente separazione avvenuta tra i due ex conviventi.

Nel video di preavviso alla propria ex, il soggetto brandeggiava chiaramente un coltello con intenti minacciosi autolesionistici.

L’insano gesto, sarebbe stato messo in atto la stessa sera in diretta “facebook”.

Stessa segnalazione degli intenti suicidi dell’uomo veniva fatta ai carabinieri di Bucine da sua sorella.

A questo punto i carabinieri di Lucignano con l’ausilio della compagnia di Cortona, si mettono sulle tracce dell’uomo, rintracciandolo dopo qualche ore di ricerca, nei pressi dell’abitazione della sua ex ragazza, in attesa del suo rientro.

I carabinieri dopo avergli parlato e fatto dissuadere dai suoi propositi, lo affidavano alla sorella che lo portava con lei presso la sua abitazione di bucine.

Il soggetto veniva sottoposto a perquisizione e trovato in possesso di 1 mazza e 1 coltello e pertanto segnalato all’O.K. di Arezzo per possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0