Prima Pagina | Cronaca | Tenta di ucciderla in pieno giorno

Tenta di ucciderla in pieno giorno

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Tenta di ucciderla in pieno giorno

Picchaiata fino a farla svenire in pieno giorno in via Piave. "Le ha sbattuto la testa in terra e si è dileguato". Sul posto i carabinieri e il 118 ma la giovane non è grave

 

Angelo Rossi, consigliere comunale che ha assistito alla scena e ha chiamato i primi soccorsi così racconta: 

"Sono sconvolto.
Ho assistito a una scena di violenza bestiale che spero non abbia conseguenze drammatiche.
Ero a fumarmi una sigaretta sulla porta del mio negozio quando sento urlare, mi volto e vedo un giovane nigeriano nel marciapiede davanti che stava strozzando una sua connazionale, poi con violenza le ha sbattuto la testa sul muro. Lei è caduta per terra come un sacco di patate e lui si dilegua. 
Corro subito da lei, dico agli altri nigeriani di non muoverla che la stavano trascinando per terra con lei svenuta.
La tocco e vedo che respira, prendo il cellulare e chiamo l'ambulanza e i carabinieri. 
Arriva una signora che le misura il polso e mi dice che è molto debole ma c'è, guardo il volto di questa ragazza solcato dalle cicatrici tipiche e gli occhi chiusi e provo un sentimento di rabbia e disgusto che tutt'ora mi attanaglia. 
Il tondo nel muro che vedete è dove la testa della ragazza è stata sbattuta da un delinquente bastardo che spero prendano presto.
Questi sono tempi orrendi."

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0