Prima Pagina | Territori | Taglio del nastro per i lavori lungo la via ferroviaria ex FCU

Taglio del nastro per i lavori lungo la via ferroviaria ex FCU

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Taglio del nastro per i lavori lungo la via ferroviaria ex FCU

L’Assessore biturgense Galli: “Monitoraggio costante dei lavori per ridurre i disagi dei pendolari”

 

 

Lo scorso lunedì si è tenuto presso la stazione ferroviaria di Umbertide un simbolico taglio del nastro per i lavori sulla tratta ferroviaria Città di Castello-Umbertide, percorso chiuso da ormai qualche anno. Dopo che la chiusura dei giorni scorsi dell’intera tratta Sansepolcro-Perugia aveva destato non poche perplessità, l’immediato avvio dei lavori sembra sgombrare il campo da possibili dubbi sulle effettive volontà della Regione Umbria di intervenire sull’impianto.

Questa prima parte di finanziamenti, superiori ai 10 milioni di euro, servirà per risolvere quei problemi strutturali che negli anni addietro hanno portato alla sospensione del servizio tra Città di Castello e Umbertide. “Assieme agli altri comuni della Valtiberina, abbiamo più volte chiesto all’Assessore Regionale Chianella di dare priorità al ripristino di questa tratta – commenta l’Assessore biturgense ai Trasporti Luca Galli – questo celere inizio dei lavori concretizza le rassicurazioni che c’erano sempre state fornite dallo stesso Assessore. Ci attiveremo per vigilare che i lavori siano effettivamente compiuti con la massima solerzia per ridurre i disagi dei pendolari.”

Le prossime settimane saranno dedicate al reperimento e conferimento del materiale che prevede il rifacimento totale dei 24 km della tratta. L’inizio della messa in opera è previsto per il mese di novembre. “In questa prima fase i lavori non coinvolgeranno la tratta Sansepolcro-Città di Castello – aggiunge Galli – ma sarà effettuata un’attenta fase di analisi per individuare eventuali necessità d’intervento. Siamo convinti che la capacità di fare rete dei comuni dell’alta valle del Tevere sia stata un tassello importante per sensibilizzare la Regione in un intervento cosi veloce. Auspichiamo dunque che questa unità possa essere esportata anche su tanti altri campi.”

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0