Prima Pagina | Politica società diritti | Coingas: Staderini Amministratore Unico

Coingas: Staderini Amministratore Unico

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Coingas: Staderini Amministratore Unico

L’assemblea dei sindaci ha approvato all’unanimità il passaggio dal Cda all’Amministratore Unico




Sergio Staderini è Amministratore Unico di Coingas. La decisione è stata assunta all’unanimità dall’Assemblea dei Sindaci. Conferma, quindi, della fiducia a Staderini che stamani è entrato in riunione con la qualifica di Presidente e ringraziamento alle due consigliere, Rossana Fucini e Carla Gigli, per il buon lavoro fatto.
“Stamani abbiamo confermato il lavoro fatto fino ad oggi e delineato con chiarezza un percorso di sviluppo di Coingas – sottolinea Staderini. L’azienda è stata protagonista, insieme a Consiag e Intesa, del via libera ad Estra per l’ingresso in Borsa. Un percorso molto interessante anche per i nostri territori e che, in qualità di soci di Estra, seguiremo adesso in tutto il suo sviluppo con un Comitato Tecnico per il quale noi abbiamo indicato l’avvocato Olivetti Rason e il professor Riccardo Passeri. Coingas è stata poi in grado di definire, attraverso i patti parasociali, un riallineamento di ruoli e competenze tra le tre aree territoriali rappresentate da Coingas, intesa e Consiag. Per quanto riguarda la nostra azienda, adesso si apre una fase di nuovo sviluppo che intendo seguire con la massima partecipazione di tutti i Sindaci. Mi recherò in ogni Comune per verificare e discutere bisogni e aspettative. E i sindaci saranno sempre più protagonisti delle scelte strategiche di Coingas”.
Le prime congratulazioni a Staderini sono giunte dal Presidente di Estra, Francesco Macrì: “la nomina ad Amministratore Unico è il riconoscimento dell’impegno e delle qualità di Sergio Staderini. In questi mesi abbiamo costantemente lavorato fianco a fianco ottenendo due risultati altamente significativi: l’autorizzazione all’ingresso in Borsa e i nuovi patti parasociali. Non solo. Coingas ha adesso una nuova e più forte identità che gli consentirà di valorizzare al meglio l’interesse dei sindaci e quindi dei cittadini”.
Ovviamente soddisfatti i rappresentanti del Comuni. “L'assemblea di Coingas – commenta Alberto Merelli, assessore al bilancio e alle partecipate del Comune di Arezzo -  ha compiuto una scelta, quella dell'amministratore unico, innanzitutto funzionale e coerente al disposto della legge Madia. In secondo luogo condivisibile e non a caso è stata adottata all'unanimità, perché certifica come la precedente gestione abbia conseguito risultati positivi, certamente consolidabili in una visione di continuità”.
Pietro Tanzini, Sindaco di Bucine, sottolinea come la scelta dell’Amministratore Unico sia stata “quanto mai opportuna per ridare a Coingas quella snellezza e celerità gestionale che l’azienda, per la sua storia e le sue potenzialità, è in grado di esprimere. Penso, in particolare, all’opportunità che lo sviluppo di Estra apre ad una sua possibile gestione di beni pubblici, ad iniziare dall’acqua. Questa opzione sarebbe in grado di far riappropriare i Comuni di un loro maggior ruolo di tutela degli interessi dei cittadini, cominciando dalle tariffe”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0