Prima Pagina | Politica società diritti | XX SETTEMBRE: LA LIDU ALLA MANIFESTAZIONE DI AREZZO PER LA LAICITÀ DELLO STATO.

XX SETTEMBRE: LA LIDU ALLA MANIFESTAZIONE DI AREZZO PER LA LAICITÀ DELLO STATO.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
XX SETTEMBRE: LA LIDU ALLA MANIFESTAZIONE DI AREZZO PER LA LAICITÀ DELLO STATO.

Roma, 14 settembre – La LIDU – Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo aderisce alla manifestazione per la laicità dello Stato, promossa dall Associazione LiberAperta, che si terrà ad Arezzo mercoledì 20 settembre, in occasione del 147° anniversario della Breccia di Porta Pia che sancì l’unificazione di Roma con lo Stato italiano e la fine del potere temporale del papato.

La LIDU, infatti, fondata da Ernesto Nathan nel 1919, ha le sue radici nelle lotte risorgimentali per la libertà, la democrazia e la laicità, che furono allora spesso condivise – come ricordano i promotori, «dai democratici sia repubblicani che monarchici, da cattolici liberali, ebrei, massoni, anticlericali e da donne ed uomini liberi di diversi orientamenti».

«Il XX Settembre – afferma Antonio Stango, presidente nazionale della LIDU – per il suo valore anche simbolico è un momento fondante della civiltà contemporanea non soltanto italiana, e trova il suo logico sviluppo nella Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e nelle successive Convenzioni internazionali sulla libertà di pensiero, coscienza e religione e sul divieto di discriminazione. Non a caso uno dei primi atti dell’amministrazione unitaria laica a Roma fu l’abolizione del ghetto ebraico».

L'iniziativa segnerà anche la nascita del Comitato LIDU di Arezzo, che si affiancherà a quello ormai storico di Firenze nelle attività per i diritti umani in Toscana.

Questo il programma della manifestazione del 20 settembre ad Arezzo, cui si prevede la presenza anche di gonfaloni di Enti locali:

- 18:30 inizio a Piazza Risorgimento, con brevi discorsi di rappresentanti istituzionali e delle associazioni aderenti;

- 19:15 fiaccolata da Piazza Risorgimento a Piazza del Popolo, dove saranno deposte rose rosse al monumento ai caduti del Risorgimento.

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

5.00