Prima Pagina | Eventi e spettacoli | Il 2 e il 3 Settembre la Fiera Antiquaria torna al Prato con la sua 592ª edizione

Il 2 e il 3 Settembre la Fiera Antiquaria torna al Prato con la sua 592ª edizione

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Il 2 e il 3 Settembre la Fiera Antiquaria torna al Prato con la sua 592ª edizione

La Fiera Antiquaria di Arezzo giunge alla sua 592ª edizione, quella che si svolge in concomitanza con la famosa Giostra del Saracino. Il 2 e il 3 Settembre quasi 400 espositori di antiquariato, modernariato e artigianato  metteranno in mostra i loro oggetti d’arte nella splendida location del Prato di Arezzo, rendendo la Fiera Antiquaria ancora più interessante per i turisti e gli appassionati del genere. Numerosi saranno, anche questo mese, gli eventi collaterali che prenderanno vita durante i due giorni di Fiera.  Al Museo Nazionale del Collezionismo Storico – Il MUNACS – continua la mostra “Tesori Nascosti…del collezionismo storico”, a cura dell’Associazione Culturale Collezionisti Storici Aretini, che vede esposte per la prima volta 12 collezioni inedite ed originali fino ad oggi nascoste. Alla Fondazione Ivan Bruschi continuano, dopo l’enorme successo riscosso, la celebre video-installazione “Tristan’s Ascension” di Bill Viola e l’esposizione “I gioielli di Bino Bini – Arezzo e la UNOAERRE nel centenario della nascita”, prorogate entrambe fino al 17 Settembre. Inoltre, alla Casa Museo Ivan Bruschi, è possibile visitare  fino al 31 ottobre, la mostra “Una Chimera Del Novecento – ll Leone di Monterosso di Arturo Martini”, realizzata in collaborazione con il Comune di Firenze e il Museo del Novecento di Firenze. La mostra, incentrata sulla celebre scultura bronzea, si articola attraverso cinque temi avvalendosi di materiali documentari di varia natura come illustrazioni, fotografie, filmati, riviste e volumi a stampa tutti da scoprire. Prorogata fino a domenica 1 ottobre la mostra “Theatrum Mundi, cabinet of curiosities, presenta l'opera di Pierre Peyrolle”, allestita alla Galleria Comunale d'Arte Contemporanea di piazza San Francesco, 4. Il progetto espositivo propone 32 maestose opere (olio su tela) di Pierre Peyrolle, che dialogano con 11 strabilianti oggetti della Wunderkammer.

Al Chiostro della  Biblioteca dei Pileati, invece, sarà visitabile la mostra-mercato di gioielli, con l’evento Gioiello in Vetrina, promosso da Federpreziosi e Confcommercio della Provincia di Arezzo, che vedrà l’esposizione e la vendita di pezzi unici, da collezionismo, orologi, diamanti e il gioiello protagonista delle due giornate di fiera dedicate ai preziosi. In collaborazione con questo evento, l’Associazione Culturale La Staffetta, con lo scopo di promuovere gli antichi mestieri in relazione ad ogni tipo di settore e prodotto, in questo caso il gioiello, organizza dimostrazioni pratiche durante le quali i visitatori potranno comprendere il processo di realizzazione di alcuni “gioielli tessili”, in collaborazione con la Fondazione Scuola Merletti di Gorizia,  la quale esporrà alcuni gioielli in merletto, il Sig. Moreno Rossi e il Sig. Paolo Balzano, antiquario fiorentino specializzato in tessili antichi.  Fino al 4 Settembre sarà ancora possibile visitare il bellissimo bronzo antico della Minerva collocato all’interno del Museo della Fraternita dei Laici.  La scultura, realizzata con la tecnica della "fusione a cera persa", dopo il 4 settembre tornerà nella propria collocazione usuale all'interno del Museo Archeologico di Firenze. Nella splendida cornice della Fortezza Medicea si potrà ancora visitare la mostra gratuita di Ugo Riva “La Porta dell’Angelo”, organizzata dal Comune di Arezzo e curata da Vittorio Sgarbi. Composta da 22 sculture nate da tecniche raffinate di abbinamento e contrasto tra diversi materiali come terracotta e bronzo, in una simbiosi fra religioso e laico che colpisce per significati e bellezza. Sarà possibile visitarle il sabato dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 22, mentre la domenica dalle 10 alle 14 e dalle 16 alle 21.

Dopo il successo riscosso dalla mostra “Il cinema muto fra emigrazioni e ritorni”, il Museo dei Mezzi di Comunicazione, si prepara per una nuova avventura museale. Il 30 Settembre 2017, grazie alla collaborazione di varie istituzioni della provincia di Arezzo, aprirà le sue porte al pubblico della Fiera Antiquaria con la storia della memoria attraverso excursus storici che condurranno il visitatore ad un

cammino a ritroso nel tempo fra ricordi di infanzia e scoperte di antiche tecnologie. Intanto, per l’edizione di Settembre, il Museo sarà aperto durante entrambi i giorni con orario 9.30-17.30.   Per i buongustai, il Mercato Coperto delle Logge del Grano e l’Osteria presente al primo piano, aprono le loro porte durante i due giorni di Fiera per permettere la degustazione di prodotti tipici della gastronomia aretina. Sabato 2 Settembre, il Museo Nazionale d’Arte Medievale e Moderna sarà aperto straordinariamente la sera e ospiterà alle 21 il concerto della pianista internazionale Sue Song. Sempre in occasione della Fiera, anche la Basilica di San Francesco resterà aperta dopo cena e, oltre a poter ammirare gli affreschi di Piero della Francesca, sarà possibile visitare anche la mostra “Il Grand Tour e le origini del 3D”, in cui le fotografie dei grandi viaggiatori europei raccontano di terre lontane a cavallo del secolo.  Sempre durante la giornata di Sabato, ci sarà la possibilità di approfittare delle visite guidate del Centro Guide Arezzo e Provincia al Teatro Petrarca, durante le quali i partecipanti, dietro prenotazione ad due turni (il primo alle 10 e il secondo alle 11.30), potranno vedere il Teatro gratuitamente, scoprire la sua storia e i segreti della macchina scenica risalente al 1800 e ancora oggi utilizzata.

Inoltre, Domenica 3 Settembre, l’appuntamento principale sarà con la 135ª edizione della Giostra del Saracino, che prenderà vita nel pomeriggio con la sfilata per le vie del centro e si concluderà con l’entrata in Piazza Grande del corteo storico quando si andrà a correre giostra! Per maggiori informazioni e per il programma completo vi invitiamo a consultare il sito internet http://giostradelsaracinoarezzo.it. Da non dimenticare anche il classico appuntamento all’ingresso del Prato con il Barber Shop, un classico negozio di barbiere del tempo che fu, a cui i visitatori della Fiera potranno partecipare gratuitamente Domenica 3 Agosto.   Non perdete l’occasione di visitare la Fiera Antiquaria di Settembre, l’unica nel suo genere!   

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0