Prima Pagina | Cronaca | Risse tra Campo di Marte, Via Piave e Via Veneto. Si affrontano con mazze e bottiglie.

Risse tra Campo di Marte, Via Piave e Via Veneto. Si affrontano con mazze e bottiglie.

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Risse tra Campo di Marte, Via Piave e Via Veneto. Si affrontano con mazze e bottiglie.

Ancora risse tra Via Piave e Via Vittorio Veneto ad Arezzo. Intorno alle 20:00 un gruppo di nigeriani si sono affrontati ripetutamente con bottiglie, spranghe di legno e coltelli. A denunciare quanto stava accadendo alle forze dell'ordine sono stati i commercianti della zona.

 

I nigeriani si sono presi a botte in più più punti rincorrendosi lungo Via Vittorio Veneto. "I miei clienti hanno visto tutta la scena - afferma un ristoratore - mi dite che immagine diamo della nostra città? Così non è più possibile andare avanti, non escludiamo una manifestazione pubblica per esternare tutta la nostra rabbia. Noi paghiamo le tasse ed è giusto che abbiamo la nostra tranquillità."

Intanto sul posto si sono portate Polizia Municipale, Polizia di Stato, Carabinieri e 118. Ci sono anche dei feriti. Un 27enne è stato soccorso in via Piave e portato in cod giallo con una ferita lacerocontusa alla testa. In via Libia soccorso un 30enne con varie ferite alla schiena e al polso.

Il primo ad intervenire su quanto accaduto è Angelo Rossi, commerciante di Via Piave e consigliere comunale di OraGhinelli. "Risse a sciame tra nigeriani da campo di Marte a via V Veneto e via Piave botte da orbi tra decine di immigrati. Ambulanze, feriti, carabinieri, polizia, Pm . " Anche il presidente dei Giovani Popolari per Arezzo Giovanni Grasso ritiene che "una delle soluzione affinché questo non avvenga potrebbe essere quella di riportare la sede della polizia municipale a Saione per rendere più capillare e continuo il presidio del territorio".

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0