Prima Pagina | Politica società diritti | Appello unitario delle associazioni e forze politiche democratiche di Cortona contro il razzismo

Appello unitario delle associazioni e forze politiche democratiche di Cortona contro il razzismo

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Appello unitario delle associazioni e forze politiche democratiche di Cortona contro il razzismo

La manifestazione anti migranti che si è svolta alle Piagge è un fatto grave e inusitato per la realtà cortonese che nella sua lunga storia ha sempre assunto i valori della tolleranza e dell’accoglienza come stelle polari della propria esistenza.

Se è ancora possibile provare a comprendere, seppure solo parzialmente, le ragioni dei residenti, sorpresi da un cambiamento capace di modificare la loro routine quotidiana, non può esservi invece nessuna scusante per quei partiti e quelle forze politiche di estrema destra che hanno scientemente deciso di interpretare il ruolo dei fomentatori di odio e paura. La loro disgustosa strumentalizzazione, apertamente razzista, contro l’arrivo di 23 disgraziati provenienti dalla parte più povera e sfruttata del mondo, non può e non deve essere sopportata. In un Comune come il nostro, con i suoi 22.000 abitanti e i 342 Kmq di territorio, solo chi è apertamente in malafede può parlare addirittura di invasione di fronte a un piccolo numero di migranti, scampati alla fame e alle onde del mare, che chiedono semplicemente di essere trattati come esseri umani.

E’ nostro dovere, in quanto rappresentanti delle forze democratiche cortonesi, riaffermare i valori fondamentali della solidarietà e della pacifica convivenza tra tutti gli uomini, a prescindere da nazionalità, religione e colore della pelle. E’ nostro dovere ricordare a chi finge di averlo dimenticato che, appena qualche decina di anni fa, toccò ai nostri nonni il crudele destino di essere costretti ad abbandonare la propria terra per cercare lavoro e sostentamento altrove. Sì, è nostro dovere, perché chi tace, chi chiude gli occhi e si volta dall’altra parte di fronte alle ingiustizie ne diventa complice.

Sia chiaro, i firmatari di questo appello sono portatori di idee e valutazioni profondamente diverse, talvolta anche apertamente critiche, riguardo alle politiche sull’emigrazione attuate dagli ultimi governi italiani, ma non è questo il momento dei distinguo e delle discussioni. Di fronte ad eventi vergognosi come quello al quale abbiamo assistito alle Piagge si impone una risposta forte e unitaria e noi ci impegniamo a darla.

Siamo sicuri che il nostro popolo possegga ancora gli anticorpi necessari per respingere gli untori che, per pure ragioni elettorali, spargono a piene mani il germe del pregiudizio e della discriminazione.

Per questo le seguenti associazioni e forze politiche cortonesi chiedono all’Amministrazione Comunale e in particolar modo al Sindaco di farsi parte diligente per convocare al più presto possibile, magari anche con la gradita presenza del Prefetto, un incontro pubblico e aperto a tutta la cittadinanza per riaffermare i valori fondanti dell’accoglienza e della democrazia a Cortona.

ACLI, ANPI, ARCI, Articolo Uno - MDP, CGIL, PD, PSI, PRC, SINISTRA ITALIANA

 

 

 

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0