Prima Pagina | Cronaca | Polizia Municipale: scattata l’operazione “Strade di Arezzo sicure”. Trenta i veicoli controllati nella prima giornata

Polizia Municipale: scattata l’operazione “Strade di Arezzo sicure”. Trenta i veicoli controllati nella prima giornata

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Polizia Municipale: scattata l’operazione “Strade di Arezzo sicure”. Trenta i veicoli controllati nella prima giornata

 

Ha avuto inizio questa settimana l’operazione denominata “Strade di Arezzo sicure” la cui attività è stata concentrata soprattutto durante i pomeriggi. Due pattuglie della Polizia Municipale aretina, coordinate dall’ispettore Remo Giacinti, hanno predisposto un posto di controllo in via Setteponti munite di drug test ed etilometro, oltre ai dipositivi mobili “Targa System”, in grado di rilevare i veicoli in transito senza assicurazione e revisione e telelaser.

Il risultato dei controlli è stato importante, oltre trenta i veicoli controllati dalle 17.15 fino alle 19: in poco meno di due ore sono stati sanzionati due conducenti che guidavano la loro autovettura privi di assicurazione obbligatoria. Per uno dei due mezzi, la scopertura assicurativa si protraeva da più di un anno, mentre per l’altro da oltre tre mesi.

Quattro autoveicoli, poi, sono risultati privi della revisione periodica, mentre altri due conducenti sono stati sanzionati per avere circolato ad una velocità superiore a quella consentita. Da ultimo, sono stati elevati anche quattro verbali per l’utilizzo degli abbaglianti in fase di incrocio di un veicolo sopraggiungente dall’altra corsia di marcia, manovra che spesso viene attivata per segnalare la presenza delle forze di polizia. Una cattiva abitudine che, fanno notare dal Comando, oltre ad essere sanzionabile, risulta essere un comportamento assai grave perché la segnalazione potrebbe “coprire” la fuga di un malvivente.

Oltre a questa importante attività, le rimanenti pattuglie hanno costantemente monitorato il resto del territorio, al fine di prevenire eventuali azioni criminose, soprattutto nella zona del Parco Pionta.

Particolare soddisfazione è stata espressa dal comandante Cino Augusto Cecchini il quale non ha potuto non notare che, anche in un ristretto tempo d’impiego, sono incappati nei controlli due conducenti a bordo di veicoli non assicurati per i quali, come prevede il codice della strada, è stata disposta l’immediata cessazione della circolazione. Va evidenziato che tale comportamento è assai grave e punito con una sanzione amministrativa da 848 a 3.393 euro. Chi guida veicoli in tali condizioni dovrebbe sapere che molto pesanti possono essere le conseguenze in caso di incidente stradale. Non è poi una novità, purtroppo, che l’aumento delle fughe dopo un sinistro può, spesso, essere determinato proprio dalla mancanza della copertura assicurativa e quindi dalla necessità di sottrarsi sia dalle proprie responsabilità sia dagli inevitabili controlli susseguenti.

L’attività verrà implementata proprio per evitare che ad Arezzo circolino veicoli in tali condizioni, pericolo gravissimo per tutti i cittadini.

Anche il sindaco Alessandro Ghinelli ha espresso il proprio compiacimento per l’inizio dell’operazione “Strade di Arezzo sicure”. “I risultati dell'operazione confermano l'efficienza dell'azione della nostra Polizia Municipale. Il controllo delle strade, al fine di prevenire comportamenti scorretti alla guida, è di fondamentale importanza per la tutela di tutti”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0