Prima Pagina | Cronaca | Lanterne volanti: the day after

Lanterne volanti: the day after

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Lanterne volanti: the day after

Il cielo di Arezzo è stato punteggiato da centinaia di lanterne volanti. Suggestivo e romantico spettacolo. Ma come ogni medaglia, anche questa ha il suo rovescio

Utilizza lo stesso principio della mongolfiera e dovrebbe essere realizzata con un corpo di carta appoggiato su una struttura rigida al cui interno viene posta una fonte di calore in cera combustibile. Quando viene accesa la fiamma, il calore scalda l'aria all'interno diminuendone la densità. Di conseguenza l'oggetto si alza in volo.

Negli ultimi tempi i cieli italiani sono attraversati da piccole e suggestive luci: sono le lanterne dei cieli.
Le lanterne dei cieli sono bellissime da vedere, c’è qualcosa di estremamente affascinante nel vederle volare sù verso il cielo.
In realtà queste magiche lanterne hanno una storia molto antica: pare che siano stati i cinesi nel III secolo A.C. a realizzare le prime mini-mongolfiere ad aria calda da far volare in cielo.
Le lanterne dei cieli hanno anche un significato: ogni lanterna lanciata in cielo rappresenta un desiderio, un desiderio che si affida al cielo con la speranza che diventi realtà.

La lanterna rimane in volo finché la fiamma rimane accesa, dopo di che plana lentamente al suolo. I problemi però non finiscono qui: il materiale con cui vengono ormai realizzate queste lanterne è tutt’altro che rapidamente degradabile, mentre il filo di ferro che serve a sostenere la fiamma, resta spesso tra le frasche degli alberi per anni.

Questa mattina gli abitanti della zona Giotto Est – Pantano, evidentemente sottovento rispetto a Piazza S. Agostino, si sono trovati circondati di stracci e filo di ferro. Pazienza per quelli caduti in terra, ma per quelli rimasti in cima agli alberi si pone un serio problema di decoro. 

Il servizio fotografico è stato realizzato da un cittadino indignato

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Image gallery

Vota questo articolo

0