Prima Pagina | Economia e lavoro | Al via i saldi estivi. Si prevede una buona partenza

Al via i saldi estivi. Si prevede una buona partenza

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
Al via i saldi estivi. Si prevede una buona partenza

Checcaglini: “Sabato 1 luglio partono i saldi estivi in concomitanza con il weekend della Fiera Antiquaria”

 

Partono sabato 1 luglio i saldi estivi: ad Arezzo l’avvio coincide con il weekend di Fiera Antiquaria e le bancarelle dell’antiquariato possono rappresentare un motore per lo shopping a prezzo scontato tra le vetrine. “Confesercenti – dichiara il direttore Mario Checcaglini – auspica una buona partenza. Le premesse non mancano anche grazie alla concomitanza con la manifestazione dedicata all’antiquariato che ogni mese attrae migliaia di visitatori in città. Questa volta i turisti oltre cha a cercare le rarità di antiquariato potranno anche cogliere l’occasione di fare acquisti nei negozi dove la qualità è garantita”.
L’associazione di categoria auspica un buon avvio e coglie l’occasione per rilanciare ancora le strategie per far tornare i saldi a quello che devono essere, ovvero gli acquisti di fine stagione.
“Per quanto riguarda i saldi estivi – spiega Mario Checcaglini – è necessario spostare in avanti, di qualche settimana, la data di inizio in modo che sia più lontana dal 21 giugno la data di avvio dell’estate. Si chiamano vendite di fine stagione, è, perciò, doveroso che la data di partenza sia a fine stagione e non nei primi giorni dall’inizio. Il nostro presidente regionale Nico Gronchi porterà al tavolo regionale le proposte per rivedere la normativa che regola i saldi di fine stagione; è necessario anche lavorare per una data di inizio uguale in tutta Italia e una durata limitata a 30 giorni. Sarà, poi, fondamentale una discussione su natura e modalità delle vendite promozionali: controlli più ferrei e maggiore trasparenza nei rapporti con l’utente finale risultano tra le esigenze più sentite”.

  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0