Prima Pagina | Economia e lavoro | A OTTO NUOVI MAESTRI ARETINI IL CONFERIMENTO DELLA STELLA AL MERITO DEL LAVORO

A OTTO NUOVI MAESTRI ARETINI IL CONFERIMENTO DELLA STELLA AL MERITO DEL LAVORO

By
Dimensione carattere: Decrease font Enlarge font
da sx a dx; Roberto Schinco, Luca Lorenzini, Mario Cerboni, Marcello Mazzetti, Carla Bacconi, Roberto Lorenzini, Marco Scarini, Massimo Vichi da sx a dx; Roberto Schinco, Luca Lorenzini, Mario Cerboni, Marcello Mazzetti, Carla Bacconi, Roberto Lorenzini, Marco Scarini, Massimo Vichi

Sono otto, i lavoratori della provincia di Arezzo che il primo maggio, nella Sala dei Cinquecento in Palazzo Vecchio a Firenze, verranno insigniti della “Stella al merito del Lavoro”.

Accompagnati dal Console Provinciale Virginia Polverini, Carla Bacconi di Poste Italiane, Mario Cerboni di Chimet, Luca Lorenzini, Marcello Mazzetti, Marco Scarini di Lincoln Electric Italia, Roberto Lorenzini, Roberto Schinco, Massimo Vichi di CO,SP,AR. (questi i nomi dei nuovi Maestri del Lavoro aretini) riceveranno il riconoscimento nel corso di una solenne cerimonia alla presenza delle massime Autorità Regionali e di rappresentanti del Governo.

La decorazione della Stella al merito del Lavoro, conferita dal Presidente della Repubblica, viene concessa ai lavoratori e alle lavoratrici dipendenti di imprese pubbliche o private che si siano particolarmente distinti per singoli meriti di perizia, laboriosità e buona condotta morale, abbiano contribuito in maniera significativa ai progressi aziendali attraverso invenzioni o innovazioni nel campo tecnico, produttivo e gestionale, e si siano prodigati per istruire e preparare le nuove generazioni nell’attività professionale.


  • Invialo ad un amico Invialo ad un amico
  • Versione stampabile Versione stampabile

Vota questo articolo

0